Taviano propone la merenda alternativa

Oggi la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa rivolta ai bambini delle scuole primarie

Si terrà stamattina alle ore 11.00, presso la sala polifunzionale del Palazzo Marchesale “De Franchis” a Taviano, la conferenza stampa di presentazione del progetto di educazione alimentare denominato “Merenda alternativa – nutrirsi bene per vivere meglio”. L’ideazione e la realizzazione delle attività è a cura dei giovani volontari del progetto di servizio civile “Educazione al cibo”, operativi presso il Comune di Taviano. Alla conferenza stampa interverranno Salvatore D’Argento, sindaco di Taviano, i giovani volontari del servizio civile e i docenti e gli alunni delle classi quarte degli Istituti primari di Taviano. La mission del progetto è sensibilizzare i minori e le loro famiglie all’adozione di una sana alimentazione, privilegiando il consumo di prodotti autoctoni e biologici. Questo specifico intervento informativo-educativo è rivolto ai bambini delle classi quarte degli Istituti primari di Taviano (scuole elementari Aldo Moro e Angelo D’Ambrosio) ed è stato preceduto da un’indagine statistico-descrittiva volta a rilevare le abitudini alimentari dei bambini. Da tale indagine sono emersi dei dati che sottolineano, nella maggior parte dei casi, la presenza diffusa di abitudini di consumo non perfettamente congruenti con i principi della “sana e corretta alimentazione“.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!