Sit in davanti alla Prefettura

Teresa Bellanova esprime la sua solidarietà e il suo impegno per i lavoratori della scuola

Teresa Bellanova, parlamentare del PD e componente della Commissione Lavoro della Camera, esprime solidarietà ai lavoratori della scuola che protestano davanti alla Prefettura. Per impegni precedentemente assunti, la deputata non ha potuto essere personalmente assieme ai lavoratori, ma ci tiene a ribadire la sua vicinanza: “Da tempo mi muovo dentro e fuori il Parlamento per segnalare la gravità della situazione in cui versa la scuola e in cui ancor più questo Governo intende affossarla. Migliaia di insegnanti precari con anni di esperienza alle spalle e grande competenza si ritrovano oggi senza lavoro e senza prospettive; nella stessa condizione anche migliaia di lavoratori del personale Ata”. Nel Mezzogiorno, poi, i tagli alla scuola avranno conseguenze ben peggiori visto il già alto tasso di disoccupazione. Pertanto la parlamentare ricorda che la risorsa del Mezzogiorno sono le persone: “Anche per questo la scuola va difesa, perché più le persone avranno la possibilità di studiare e progredire, più potranno contribuire alla crescita del territorio e del Paese nel suo complesso. La mia solidarietà e il mio impegno, allora, per questi lavoratori, e accanto ai sindacati che ne difendono i legittimi diritti”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment