Il Salento fortificato

Differenti per forma o fattura, castelli e torri caratterizzano i panorami salentini

Dal borgo di Castro a quello di Caprarica del Capo, un breve itinerario tra due castelli legati allo stesso nome (“mastro Antonio Renna da Tricase”), attraversando uno splendido tratto di scogliera a picco sul mare, scandito da torri costiere del XVI secolo come vedette sull’Adriatico. Per saperne di più leggi, in edicola, “Alla scoperta del Salento nascosto”, la guida low cost del Tacco d'Italia. // Tutti i castelli Ecco, Comune per Comune, un elenco dei castelli salentini. Acquarica del Capo: Castello; Vernole: Castello di Acaya; Andrano: Castello, Castello Spinola – Caracciolo; Alessano: Palazzo Gonzaga, Castello di Montesardo, Palazzo Sangiovanni; Aradeo: residenza fortificata baronale; Alliste: Castello di Felline; Arnesano: Palazzo marchesale; Botrugno: Palazzo marchesale Castriota Scanderbeg; Campi Salentina: Castello di Maramonte; Cannole: Castello marchesale Granafei; Caprarica di Lecce: Castello feudale; Carpignano Salentino: residenza fortificata; Casarano: residenza castellata; Castrignano de' Greci: Castello Gualtieri; Castrignano del Capo: Castello; Castello di Giuliano; Castro: Castello; Cavallino: Palazzo Castromediano; Collepasso: Castello; Copertino: Castello; Corigliano d’Otranto: Castello; Corsano: Palazzo feudale Capece; Depressa: Castello; Diso: Palazzo baronale di Marittima; Galatone: Castello, Palazzo marchesale, Castello di Fulcignano, Castello Pignatelli – Belmonte; Gallipoli: Castello; Lecce: Castello, Palazzo Marrese; Lequile: Castello, Palazzo Saluzzo; Lizzanello: Castello; Tricase: Castello di Lucugnano; Maglie: Castello; Martano: Castello; Martignano: Palazzo Palmieri; Matino: residenza fortificata; Melendugno: Castello, Palazzo Prataroli di Borgagne; Melpignano: Palazzo Castriota; Minervino: Palazzo Venturi; Monteroni: Palazzo ducale; Morciano: Castello, Castello di Barbarano; Nardò: Castello; Quattro Colonne di Santa Maria al Bagno; Neviano: Castello; Nociglia: Castello; Novoli: Castello; Otranto: Castello; Palmariggi: Castello; Parabita: Castello; Patù: Castello; Poggiardo: Castello Duca Guarini, Castello di Vaste; Presicce: Palazzo ducale Paternò; Racale: Castello; Roca Vecchia: Rocca Gualtieri; Ruffano: Castello; Salice Salentino: Castello Monaci; Salve: Castello; San Cesario di Lecce: residenza fortificata, Palazzo Manno, Palazzo Umberto I; San Donato: residenza fortificata; Sanarica: Palazzo ducale; Scorrano: Palazzo ducale; Seclì: Castello; Specchia: Castello; Sternatia: Palazzo baronale; Supersano: Castello; Surbo: masseria fortificata Melcarne; Taurisano: Castello; Taviano: Palazzo Marchesale; Tiggiano: masseria fortificata “Gallone”; Palazzo baronale fortificato; Tricase: Castello, Castello Caprarica, Castello di Tutino; Tuglie: Castello; Ugento: Castello; Vernole: Palazzo baronale Bernardini. // Tutte le torri Ed ecco un elenco di tutte le torri. Anche in questo caso, divise per Comune. Alliste: Torre Sinforo; Andrano: Torre Andrano; Castrignano del Capo: Torre dell'Omomorto, Torre Marchiello; Castro: Torre Diso; Corsano: Torre Specchia Grande, Torre del Ricco; Diso: Torre Capo Lupo; Gagliano del Capo: Torre di Porto Novaglie, Torre Montelungo, Torre Santa Maria di Leuca; Gallipoli: Torre Pizzo, Torre San Giovanni la Pedata, Torre Sabea, Torre Alto Lido; Lecce: Torre Specchiolla, Torre Rinalda, Torre Chianca, Torre Veneri, Torre San Cataldo; Melendugno: Torre San Foca, Torre Roca Vecchia, Torre dell'Orso, Torre Sant'Andrea; Morciano di Leuca: Torre Vado; Nardò: Torre del Fiume, Torre Santa Caterina, Torre Santa Maria dell'Alto, Torre Uluzzo, Torre dell'Inserraglio, Torre Sant'Isidoro, Torre Squillace; Otranto: Torre Fiumicelli, Torre Santo Stefano, Torre del Serpe, Torre dell'Orte, Torre Palascia, Torre Sant'Emiliano, Torre Badisco; Patù: Torre San Gregorio; Porto Cesareo: Torre Cesarea, Torre Chianca, Torre Lapillo, Torre Castiglione; Racale: Torre Suda; Salve: Torre Pali; Santa Cesarea Terme: Torre Minervino, Torre Specchia di Guardia, Torre Santa Cesarea, Torre Miggiano; Tiggiano: Torre Nasparo; Tricase: Torre Sasso, Torre di Porto Tricase, Torre Palane; Ugento: Torre Fiumicelli, Torre San Giovanni; Vernole: Torre Specchia Ruggeri. [Alla scoperta del Salento nascosto]

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment