La carica dei 100mila… Battiti

Tra conferme ed emergenti, tanti nomi della musica italiana. Ed un pubblico in delirio. Si è tenuta domenica a Bari una importante tappa del “Battiti live”

di Adolfo Toma Si è tenuta a Bari, domenica 19 luglio, la tappa più importante dell’estate musicale targata Radio Norba Battiti Live. Un grande appuntamento, giunto ormai all’ottava edizione, che puntualmente fa tappa nelle più grandi città del sud. Organizzata da Radio Norba, la prima radio in Puglia e Basilicata fonte dati Audiradio), quella di Bari, sicuramente la più importante, si è tenuta in piazza Prefettura trasformata per l’occasione in un’arena dove hanno preso posto più di 100mila persone. Il Battiti Live, seguitissimo su Radio Norba, quest’anno per la prima volta è trasmesso in diretta su Telenorba e grande merito va al direttore artistico della manifestazione Titta De Tommasi che ha saputo allestire un cast con i più grandi nomi del panorama musicale italiano. E’ riuscita, tra gli altri, a far salire sul palco di Bari Marco Carta, vincitore del Festival di Sanremo, il più atteso e il più acclamato. Ad aprire la serata la band barese “La fame di Camilla”; a seguire Arisa, vincitrice delle giovani proposte del festival di Sanremo, con la sua “Sincerità”, canzone contagiosa cantata da tutto il pubblico. Il suo look e il suo modo di essere hanno fatto ancora centro. Malika Ayane Reduce dal festival anche Malika Ayane che con la sua voce ha emozionato tutti duettando con Pacifico. Momenti assai partecipati dell’evento sono state le esibizioni dei protagonisti dell’ultima edizione di X Factor: Juri, definito il “pupillo della Ventura”; la vincitrice morale Noemi, che ha cantato la fortunatissima “Briciole” e ci ha confidato di voler partecipare il prossimo anno al festival di Sanremo e i Bastard sons of Dioniso , applauditissimi, che con la loro musica fanno mandato in delirio tutti i loro fans accorsi alla manifestazione. Noemi Ma sul palco si è esibito un grande della musica italiana, Franco Califano, ed il gruppo del momento, i Dari ,che con la loro musica “emolettronica” hanno saputo regalare forti emozioni elettroniche. Nel futuro ci sono un tour teatrale, la promozione del libro autobiografico “Tutto da Rifare”, un nuovo album da registrare e la partecipazione a Sanremo. Ancora Battiti al cardio palma con l’esibizione di Francesco Sarcina delle Vibrazioni, in vacanza in Puglia, e con i Gemelli Diversi che hanno cantato ben tre brani coinvolgendo tutto il pubblico. Ancora grandi emozioni sul palco di Battiti live con le due Stelle: Alessandra Amoroso, vincitrice di Amici 2009, e Anna Tatangelo, grande big, che ha cantato il suo ultimo successo “Profumo di mamma”. Dal palco è partito poi il ricordo per Borsellino e Falcone, a 17 anni dalla scomparsa di Borsellino, con il messaggio da parte del sindaco di Bari che ha invitato i giovani a non dimenticare quando accaduto. Infine è arrivata la “carta vincente”: il ciclone Marco Carta, che ha catalizzato l’energia del pubblico presente in piazza con il successo sanremese “La forza mia”, brano scritto e prodotto da Paolo Carta. Dopo la pioggia di stelle cadute sul palco di Battiti l’appuntamento è per domenica prossima 26 luglio a Matera per un’altra serata magica.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!