32enne tenta colpo in una scuola

Sorpreso durante la notte dalla polizia a rubare nell'istituto elementare “Le Vele” a Lecce, dopo aver scavalcato la recinzione metallica alta due metri

Poco dopo le 22, 15 alla centrale operativa della Sezione Volanti della Questura di Lecce è arrivata una segnalazione telefonica: una persona vestita di nero stava scavalcando la recinzione metallica, alta oltre due metri, dal lato di via Agrigento della scuola elementare “Le Vele” di via Carrara. Quando gli agenti sono giunti sul luogo hanno notato che la grata e la porta dell’ingresso principale dell’edificio erano completamente aperte, pertanto una volta entrati nell’aula numero 9, gli agenti hanno sorpreso Antonio Tolentino, 32 anni, di Lecce, già noto alle forze dell’ordine, che con una pinza tra le mani stava forzando un armadietto metallico. Colto in flagranza di reato l'uomo è stato arrestato e risponderà del reato di tentato furto aggravato ai danni dell'istituto scolastico. Ora si trova nel carcere di Borgo San Nicola.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment