Casarano. Legge 488. Indagato Ivan De Masi

Ivan De Masi si dichiara estraneo ai fatti

Ivan De Masi ha appreso che in queste ore si sta procedendo alla notifica degli avvisi di fissazione dell’udienza preliminare, in ordine al procedimento relativo a presunte violazioni della legge 488. “Finalmente avrò l’opportunità di documentare meticolosamente la mia estraneità ai fatti innanzi alla Magistratura nei cui confronti nutro massima fiducia.” Ha dichiarato il candidato sindaco. Ha poi concluso: “Non posso, però, non prendere atto del fatto che, sebbene siano trascorsi circa sette mesi dalla chiusura delle indagini, l’udienza preliminare sia stata fissata per il 30.6.2009, in prossimità della conclusione della campagna elettorale, ed i relativi avvisi notificati nel pieno della stessa.”

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment