Lecce. Focus sul Caucaso

Presso il multisala Massimo di Lecce, la proiezione del film Grozny Dreaming e l'incontro con i registi Mario Casella e Fulvio Mariani

Questa sera alle ore 20, presso il cinema multisala Massimo a Lecce, nell'ambito della IX edizione del “Festival Salento Negroamaro”, Rassegna delle culture migranti della Provincia di Lecce, si terrà il primo appuntamento del Focus sul Caucaso che è in svolgimento a Lecce e Maglie fino a sabato 23 maggio. Ospiti della serata Mario Casella e Fulvio Mariani, i due registi svizzeri autori del film-documentario “Grozny Dreaming” che, coordinati dalla giornalista Maddalena Tulanti, vicedirettore del Corriere del Mezzogiorno, incontreranno il pubblico prima della proiezione del lungometraggio. Grozny Dreaming, pellicola vincitrice del Film Festival della Lessinia nel 2008, è un diario di viaggio che accompagna la Caucasian Chamber Orchestra dalle prove a Tblisi alla difficoltosa tournée nei luoghi più sperduti del Caucaso, entrando fin nelle case dei musicisti per raccontarne la vita e le speranze per la loro terra. Il tutto sotto forma di “road movie” e di “behind the scenes”: racconti-intervista, sequenze filmate nei villaggi d´origine e materiale filmato d´archivio e storico (per ricordare i tempi dell´URSS). Grande attenzione e cura è stata data alla qualità delle registrazioni sonore che costituiscono la colonna musicale del documentario.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!