Operatore Socio Sanitario. Gratis il corso

Il corso, della durata di 1000 ore, è riservato ad un massimo di 18 allievi disoccupati ed in possesso del diploma di scuola dell’obbligo che abbiano compiuto diciassette anni alla data di iscrizione del corso

Opra Formazione, nell’ambito della misura 3.2 “Inserimento e reinserimento nel mercato del lavoro di giovani ed adulti” – azione a) “Percorsi integrati per l’inserimento lavorativo” del POR Puglia 2000-2006 Complemento di Programmazione Asse III Avviso 1/2009, organizza il corso gratuito in “Operatore Socio Sanitario”. Il corso, della durata di 1000 ore, è riservato ad un massimo di 18 allievi disoccupati ed in possesso del diploma di scuola dell’obbligo che abbiano compiuto diciassette anni alla data di iscrizione del corso. L’intervento formativo è finalizzato alla creazione di una figura, con responsabilità condivise con l’infermiere ed il paramedico, che ricopre numerosi compiti di assistenza diretta alla persona, sia in regime di ricovero sia in assistenza domiciliare. Le lezioni, della durata di 8 ore per giornata, si terranno presso la sede di Opra da giugno ’09 a febbraio 2010. E’ possibile presentare la propria candidatura entro e non oltre il 28 maggio 2009 alle ore 17.00 presentando la documentazione presso la sede operativa di Opra o inviandola via fax allo 0832 216021. E’ possibile scaricare il bando e il modulo di adesione alle selezioni su www.opraformazione.it. E’ prevista un’unica giornata di selezione in data 03 giugno ‘09 alle ore 10:00 presso il Centro di Cultura “G. Paolo II” in Via Umbria a Lecce.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment