Il Cem: Ecco l’ordine dei candidati

Il nome di Claudio Casciaro sarà in alto a sinistra della scheda; quello di Francesca Fersino, in basso a sinistra; Enrico Fattizzo, in alto a destra; Ivan De Masi in basso a destra

La Commissione elettorale mandamentale (Cem) ha effettuato ieri pomeriggio il sorteggio delle posizioni dei candidati a sindaco e delle liste collegate sulla scheda elettorale. Il primo sorteggiato è stato Claudio Casciaro, il cui nome sarà posizionato in alto a sinistra della scheda; poi è stata la volta di Francesca Fersino, che sarà scritta nel quadrante in basso a sinistra; terzo sorteggiato, Enrico Fattizzo, posizionato in alto a destra; infine, Ivan De Masi che verrà letto nel quadrante in basso a destra. Per ogni candidato, sono stati poi sorteggiate le posizioni dei simboli collegati, che verranno stampati alla destra del nome del candidato, in verticale. C’era curiosità, in particolare, per quei simboli che verranno posizionati, grazie al sorteggio, di fianco al nome del candidato sindaco. E’ storicamente provato, infatti, che tali liste riescono a catturare diversi voti in più “grazie” agli errori degli elettori. Molti votanti, infatti, crociano quel simbolo perché convinti che sia l’unico collegato al candidato sindaco. Clamoroso fu il caso della lista “Fiamma Tricolore” alle elezioni del 1999. Il simbolo era posizionato a fianco del candidato sindaco e totalizzò ben 626 voti di lista contro un totale di sole 81 preferenze tra i venti candidati. La lista riuscì ad ottenere anche un seggio. A meno di un mese dal rinnovo degli organi istituzionali del Comune, il sindaco uscente, Remigio Venuti, tira le somme delle due Consiliature consecutive che lo hanno visto protagonista assoluto per dieci anni (1999-2009). Questa sera (ore 19), infatti, all’interno del Chiostro di Palazzo dei Domenicani, Venuti illustrerà ai cittadini il bilancio amministrativo di fine mandato. L’iniziativa ha, però, scatenato la reazione di alcuni candidati al Consiglio Comunale che sostengono Casciaro, che hanno denunciato “l’affissione illegittima di manifesti della pubblica amministrazione recanti la firma del Sindaco Remigio Venuti negli spazi destinati all'affissione per la propaganda elettorale”. In quanto ad iniziative elettorali, la giornata di domani sarà particolarmente interessante. Quasi contemporaneamente con l’incontro con il sindaco uscente, che com’è noto è capolista del Partito Democratico, nella stessa piazza il comitato elettorale di Casciaro ha organizzato il secondo forum del suo programma elettorale. Dopo il forum su economia e il lavoro, che si è tenuto domenica scorsa, questa sera (ore 19.30) si parlerà di servizio sanitario e del presidio ospedaliero “Francesco Ferrari”. La manifestazione si terrà nella hall dell’ex cinema Araldo, sede del comitato elettorale. Alle ore 20, invece, in piazza S. Giovanni (ex piazza Diaz), il candidato sindaco Fersino terrà un pubblico comizio che si annuncia piuttosto interessante. Insieme alla bancaria, parteciperanno tutti i candidati delle liste che sostengono la Fersino, ossia “Liberacittà”, “Uniti per Casarano” e “Fersino per Casarano”. Ieri sera, intanto, nella piazzetta adiacente a via Dante, De Masi ha presentato le otto liste che lo sostengono e tutti i 159 candidati al Consiglio Comunale.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!