Carlo Conti condurrà il 40esimo Premio Barocco

Nel quarantennale della manifestazione, prende il timone il conduttore Rai di punta Carlo Conti. E ancora novità con il premio Terra del Sole Award

Sarà Carlo Conti il padrone di casa della 40ª edizione del Premio Barocco. L’importante appuntamento con le eccellenze italiane, avrà luogo il 3 giugno 2009 alle 21 e aprirà l’estate di Raiuno con la diretta da Lecce, nell’area dell’ex Carlo. Il Premio Barocco è cresciuto di anno in anno accogliendo sul suo palco alcuni tra i più illustri rappresentanti dell’arte italiana, dal cinema alla letteratura, dalla moda alla musica e di grandi personaggi del mondo della scienza e dell’imprenditoria. Nel corso delle precedenti edizioni sono entrati nell’albo d’oro dei premiati personaggi come: Luciano Pavarotti, Carlo Rubbia, Franco Zeffirelli, Sophia Loren, Claudia Cardinale, Giuseppe Tornatore, l’ormai centenaria Rita Levi Montalcini, Adriano Celentano, Andrea Bocelli. E dopo anni di rinvii per impegni professionali, Carlo Conti, già conduttore di punta della Rai, sarà finalmente e felicemente al timone dell’edizione 2009 del Premio Barocco al quale aveva preso parte alcuni anni addietro, ma in veste di ospite per consegnare la galatea a Giorgio Panariello. Fernando Cartenì, patron del Premio Barocco, Nello Marti, produttore esecutivo del Premio e tutto la staff organizzativo di concerto con l’Università del Salento, gli Enti territoriali interessati, e l’imponente struttura Rai, sono al lavoro per ultimare le fasi di allestimento della kermesse che per il terzo anno consecutivo si svolgerà nel capoluogo salentino e che quest’anno celebra il suo 40ennale di grandi successi per il territorio pugliese e salentino. Nei giorni precedenti alla diretta televisiva si svolgerà un importante evento culturale ancora in fase di definizione, che si concluderà con la cerimonia di consegna dei premi “Terra del Sole Award”, i riconoscimenti conferiti a personalità del territorio salentino e pugliese che si sono particolarmente distinti in Italia e all'Estero. Ma le novità non finiscono qui: per celebrare degnamente i suoi 40anni, il patron Cartenì ha ottenuto la disponibilità di Poste Italiane per uno speciale ano filatelico che sarà realizzato nei giorni legati alla manifestazione con impressa la dedica ai 40 anni del Premio.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati