Ad Alessano un forum contro le discariche abusive

Amministratori ed associazioni ambientaliste per elaborare linee d'azione comuni

Un'iniziativa realizzata in collaborazione con le testate di “Paese Nostro” e “Mondoradio” e con le associazioni Csv Salento, Sos Costa Salento e Coppula Tisa. Domani alle ore 16 presso la sala conferenze di Palazzo Legari

Un forum di amministrazioni ed associazioni ambientaliste per combattere le discariche abusive e preservare il territorio. Si terrà domani ad Alessano (ore 16.00, sala conferenze di Palazzo Legari), dove è in vigore – così come su tutto il territorio dell'Unione dei comuni “Terra di Leuca” – un sistema di raccolta differenziata porta a porta ormai collaudato da anni. Ma, nonostante questo, le vie di campagna, le cave, i campi, sono disseminati di spazzatura di tutti i tipi, amianto, pneumatici, materiali di risulta da edilizia ed altro. La spazzatura non conosce confini, soprattutto non conoscono confini gli inquinatori che si muovono lungo le linee di confine e depositano i loro rifiuti dove più gli conviene. Da questa situazione prende dunque spunto l'idea di un forum che coinvolga le amministrazioni dei paesi confinanti con il comune di Alessano, i paesi delle 2 Unioni, le associazioni ambientaliste, i vigili urbani, la protezione civile, le ditte preposte alla raccolta dei rifiuti. L'obiettivo è analizzare il fenomeno ed elaborare linee d’azione comuni. Il forum è realizzato in collaborazione con le testate di “Paese Nostro” e “Mondoradio” e con le associazioni Csv Salento, Sos Costa Salento e Coppula Tisa. “Il problema non riguarda solo Alessano – sottolinea Luigi Russo, presidente Csv Salento – ma interessa tutti i paesi limitrofi e quindi devono essere comuni le strategie per affrontare questa malattia. Bisogna fare in modo che il territorio venga percepito come un bene comune”.

Leave a Comment