Italgest Salento d'amare. Al via la campagna acquisti

Giuseppe Isernia ha in mente una squadra invincibile

E' partita nel migliore dei modi la campagna acquisti estiva della Italgest Salento d'amare. Nella rosa già Matija Stritof e Piero Di Leo

Comincia col botto la campagna acquisti estiva della Italgest Salento d’amare: in un solo giorno si sono concluse positivamente due importanti ed intense trattative di mercato. La compagine salentina si assicura le prestazioni del pivot italo – croato Matija Stritof e del centrale italiano Piero Di Leo. Il forte pivot, 29 anni il prossimo 24 giugno, approda nel Salento vantando un’invidiabile esperienza internazionale nelle file dell’RK Zagabria. Nella passata stagione era in forza ad un altro importante team croato, l’RK Nedvejcak. Nel 2004 Stritof ha vinto le Olimpiadi con la Nazionale Croata guidata da Lino Cervar, giocando insieme ai colossi della pallamano mondiale, quali Balic, Dzomba e Lackovic, segnando quattro reti in sei incontri disputati. E’ dotato inoltre di una possente struttura fisica, 191 cm di altezza per 97 kg di peso e costituisce una garanzia sia in attacco sia in fase difensiva. Stritof potrà tornare utile anche in campo europeo dove vanta diverse partecipazioni alla Champions League sin dalla stagione 199798. Ha più volte superato la fase a gironi della massima competizione europea per club e nel 2005 ha raggiunto la finale di Cup Winners Cup. “Sono molto felice di poter indossare questa casacca e di cimentarmi nel campionato italiano – sono state le prime parole salentine di Stritof -. Ho rifiutato anche altre offerte pur di accasarmi nel Salento in questa società seria e competente dove voglio ottenere risultati importanti”. Scatenato il direttore sportivo Isernia che porta a Casarano anche Piero Di Leo. Il centrale ex Conversano, Trieste e Bologna, che spegnerà la sua ventinovesima candelina il 26 giugno prossimo, è stato inseguito a lungo dal direttore sportivo Giuseppe Isernia che si è dovuto destreggiare dalla serrata concorrenza di altri club italiani ed anche europei. Nelle ultime tre stagioni Di Leo ha militato nel Bologna UTD. Approda nella compagine rosso – azzurra con l’obiettivo di togliersi delle soddisfazioni nel corso dell’anno e di riconquistare la maglia azzurra: “Giocare in questa squadra mi riempie d’orgoglio. Non lo considero un traguardo raggiunto ma un nuovo punto di partenza della mia carriera – ha dichiarato un emozionato Piero Di Leo -. Ringrazio la Italgest che crede in me e invio un saluto a tutti i tifosi rosso – azzurri”. La carriera del centrale si commenta da sola, vantando nel ruolino personale campionati e Coppe Italia nelle file di Conversano e Trieste e la costante presenza nei piani alti della classifica cannonieri del campionato. Nel 2004-05 la sua migliore stagione in termini realizzativi: 148 gol. Di Leo è un centrale completo: gran tiro, buona visione di gioco e ottima collaborazione con terzini e pivot. “Piero sarà un giocatore importante per la nuova Italgest Salento d’amare – ha affermato Isernia – Lo abbiamo voluto con decisione e siamo sicuri che con noi saprà fare molto bene”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!