A Casarano si fa centro

Cambiamenti in vista delle elezioni

A Casarano per le prossime elezioni amministrative, che si terranno il prossimo anno, potrebbe crearsi una coalizione di centro che farà da terzo incomodo tra il Partito Democratico e il Popolo delle Libertà. E il gruppo di centro potrebbe già nascere subito dopo le elezioni politiche

L’annuncio è stato dato dal commissario della sezione locale dell’Udc, sen. Totò Ruggeri, con una nota nella quale si rivela l’interesse di alcuni esponenti politici della città, attualmente schierati con le due forze politiche principali, che dopo le Politiche potrebbero passare al centro. Intanto, in città c’è attesa per il mini test locale di domenica e lunedì prossimi tra Francesca Fersino (Pdl) e Gabriele Caputo (Pd), candidati al Senato in posizioni ineleggibili. “Anche a Casarano si sente la necessità di dar vita ad un più coeso gruppo politico di centro – si legge nella nota dell’Udc – si registrano già alcuni approcci ufficiosi ed ufficiali, come quello che si è tenuto alcuni giorni fa nella locale sezione, alla presenza del Coordinatore provinciale e Commissario di sezione, Sen. Totò Ruggeri, candidato alla Camera dei Deputati, per quello che sarà il gruppo di centro che dovrebbe nascere a Casarano subito dopo le elezioni. A livello nazionale – prosegue la nota – è infatti prevista l'assemblea costituente che vedrà la luce sulla scia dell'esperienza dell'Udc e della Rosa Bianca. La città della scarpa salentina non sarà indifferente a questo, soprattutto in vista delle elezioni comunali del 2009”. “Questo possibile grande gruppo di centro potrebbe costituire una soluzione anche alle indiscrezioni di malumori all'interno dei principali schieramenti politici – rivela l’Udc – circolano già alcuni nomi che stanno vagliando sia la prima adesione come anche il passaggio, ma che per la circostanza delle prossime elezioni politiche preferiscono rimanere nell'anonimato. La domanda però è d'obbligo – conclude la nota – tra 12 mesi, per il rinnovo del locale Consiglio comunale, questo nuovo gruppo, potrebbe essere solo il terzo incomodo tra PD e PdL?”. Come si diceva, PdL e Pd intanto affinano le armi in vista del test di domenica prossima. La Fersino, coordinatrice cittadina di Forza Italia, e Caputo, attuale vice-sindaco, potrebbero elettoralmente scontrarsi anche il prossimo anno per la carica di sindaco della città. A meno di sorprese, dovrebbero essere i candidati delle due principali coalizioni. La Fersino sembra più sicura della candidatura alla carica di sindaco per il centro-destra rispetto all’assessore al Bilancio. Nel Pd, infatti, la concorrenza è più spietata e le primarie potrebbero costituire un trampolino di lancio per candidati alternativi a Caputo.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!