Casarano rally: di nuovo primi

Già si pensa al Rally Città di Casarano

Per il terzo anno consecutivo la scuderia automobilistica Casarano rally team si è aggiudicata il campionato Rallies & velocità di Basilicata Molise e Puglia

Ennesima stagione trionfante per la Scuderia Casarano Rally Team che cala il suo tris e si conferma la numero uno vincendo per il terzo anno consecutivo la classifica finale assoluta, settore Scuderia Rallies, nel 18° CAMPIONATO RALLIES & VELOCITA’ serie Interregionale organizzata dalle Delegazioni Regionali CSAI di Basilicata Molise e Puglia per la stagione agonistica appena conclusasi. L’ufficialità della notizia è stata resa nota direttamente dal Comitato Organizzatore che ha fissato per domani con inizio alle ore 17.00 presso l’Hotel La Fattoria di Melfi (PZ) l’annuale cerimonia di premiazione nel corso della quale verranno consegnati i riconoscimenti a tutti coloro i quali si sono distinti per l'attività e i successi ottenuti. Creato per dare risalto alle partecipazioni interregionali, il Campionato Rallies & Velocità ammette a partecipare tutti i conduttori residenti o licenziati nelle regioni sopra citate raggruppando nel suo calendario manifestazioni che vanno dai rally alla velocità in salita, dagli slalom al campionato di regolarità. Novità per il 2008 è l’istituzione del Campionato Interregionale di Regolarità Turistica (C.I.R.T.), serie riservata ai possessori e alle concessionarie di prestigiose Supercar. Costruita passo per passo la vittoria della Casarano Rally Team acquista una valenza maggiore perché ottenuta da una piccola realtà in crescita che ha saputo battersi, lottando con umiltà e destrezza in gare sempre affollate e ricche di talenti, contro strutture ben più grandi e dal rinomato blasone. Un successo che in qualche modo ripaga gli sforzi che quotidianamente gli uomini del sodalizio casaranese compiono per alimentare la propria passione. Oltre alla vittoria ottenuta nel Campionato Rallies & Velocità l’impegno profuso per l’intero 2007 dall’equipe capitanata da Pierpaolo Carra ha prodotto anche il sesto posto assoluto nel Trofeo Nazionale CSAI Scuderie del Campionato Italiano Rally, il quinto posto assoluto con Rocco Cappilli nel Trofeo Nazionale CSAI Gruppo A sempre del Campionato Italiano Rally e ancora la vittoria con Ivan Pisacane del Trofeo Corri con Clio in settima zona sezione Sprint e Ronde. Tra gli exploit invece vanno segnalati: – la vittoria assoluta nel 13°Rally Ronde Città di Casarano con Fabio Angelucci e Massimo Cambria su Peugeot 206 WRC; – la vittoria Assoluta nel 2°Rally Ronde 4 comuni Terra di Leuca con l’equipaggio Giacomo Scudieri e Antonio Pizzi su Peugeot 206 WRC; – la vittoria tra le scuderie nell’ottava edizione del Rally di S. Giuliano del Sannio, vittoria conseguita per effetto dei risultati ottenuti dagli equipaggi composti da Ivan Pisacane e Cristian Quarta su Renault Clio Rs di classe N3, da Giuseppe Albano e Elisa Finotti su Renault Clio Williams di classe A7 e da Pierpaolo Carra e Silvio Tabacchino su Renault Clio Williams di classe N3; – la vittoria assoluta nella prima edizione dello Slalom Comune di Salve con Ivan Pisacane a bordo della sua Renault Clio Rs di Gruppo N; ma soprattutto – il trionfo tra le scuderie nel 41° Rally Internazionale del Salento, gara valida per il CIR il Campionato Italiano Rally, risultato questo, ottenuto grazie alle prestazioni complessive di Marco De Marco ed Enrico De Lorenzo su Mitsubishi Lancer E9 di classe N4, di Rocco e Ippazia Cappilli su Renault Clio Williams di classe A7, di Pierpaolo Carra e Silvio Tabacchino su Renault Clio Williams anch’essa di classe A7 e di Vincenzo Turchiuli affiancato da Andrè Nigrì su Citroen C2 Vts di classe A6. Ed ora chiusa una stagione se ne apre un'altra: il 14° Rally Città di Casarano è ormai alle porte e allora che lo spettacolo ricominci.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!