Pd. Eletto il nuovo segretario

Nominato il sindaco della città

Il coordinamento cittadino del Partito Democratico, riunitosi per la prima volta l’altra sera nella sede provvisoria di via A. De Donno, ha eletto Remigio Venuti alla carica di segretario del circolo di Casarano con 53 voti a favore e 2 astensioni (nessuno contrario)

Il sindaco, però, ha accettato la carica di responsabile politico del Pd solo per un breve periodo, giusto il tempo di guidare il partito verso il primo congresso che si svolgerà dopo le elezioni politiche. Più che un segretario vero e proprio, quindi, il coordinamento ha eletto un traghettatore, coadiuvato tra l’altro da due collaboratori. Dati i numerosi impegni amministrativi, infatti, Venuti ha chiesto che venga aiutato da Claudio Casciaro e da Franco Pisanò, rispettivamente delegati regionale e nazionale del partito. L’avvio del Pd casaranese è stato piuttosto difficile. Il “parlamentino” democratico, dopo oltre tre ore di discussione, ha finito per decretare una sorta di commissariamento del circolo cittadino. La candidatura di Rocco Morgante, ex segretario diessino, presentata da un gruppo di giovani, era forse l’unica ad avere serie chance di tenere unito il partito e di affrontare la campagna elettorale e i problemi della città con il piede giusto. Morgante sembrava avere il gradimento anche della minoranza del partito, ma sono stati proprio gli ex diessini, vicini al sindaco e alla giunta municipale, che hanno deciso di contrastare Morgante, proponendo a sorpresa la candidatura Venuti. Lo scontro, però, non c’è stato perché l’ex segretario diessino, con grande senso di responsabilità, ha deciso di fare un passo indietro per non spaccare il partito. Così Venuti ha avuto via libera, ma ha preteso ed ottenuto che fosse coadiuvato da Casciaro e Pisanò. Il neo segretario, nell’accettare il delicato e gravoso incarico, ha chiesto “a tutti gli amici del coordinamento la disponibilità a collaborare, immaginando la sede del partito come la casa politica di tutti. Mi sforzerò – ha proseguito Venuti – di costruire rapporti umani e politici veri, improntati al rispetto e alla stima reciproca, con un importante lavoro che attende tutti per costruire il futuro di questa nostra città”. Il vice sindaco, Gabriele Caputo, avrebbe preferito una candidatura dei giovani o delle donne. “Forse sarebbe stato auspicabile – ha aggiunto – la separazione dei ruoli per garantire una distinzione delle sorti del partito da quelle dell’amministrazione pubblica”. Paolo Zompì ha sintetizzato il pensiero di molti, affermando che “la soluzione unitaria è uno sforzo per far nascere il partito e traghettarlo al congresso”. La conclusione è che il Pd casaranese rimane in mano ai soliti noti, nonostante gli appelli del segretario nazionale Walter Veltroni a rinnovare la classe dirigente.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!