Gallipoli. Piove e frana il terreno

Paura nella città bella

Le troppe piogge di ieri hanno intriso il terreno e ne hanno provocato il crollo. E' accaduto nel centro storico di Gallipoli. Ma i rilievi effettuati hanno stabilito che la situazione non è preoccupante

Un nuovo crollo del terreno a Gallipoli. Stavolta colpevole è il mal tempo. Le eccessive precipitazioni di ieri hanno infatti causato lo smottamento e il successivo cedimento di un tratto di basolato in piazza delle Repubblica, in pieno centro storico. Il terreno, intriso d’acqua, è franato nel tratto interessato dai lavori di realizzazione della rete fognante. All’arrivo dei soccorsi e dei tecnici comunali, si è capito che la situazione non era allarmante, nonostante i commercianti e i residenti non si sentano sicuri. Effettuati i primi rilievi e i primi interventi di copertura la zona è stata transennata dai vigili del fuoco e dai vigili urbani.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!