In Edilpro per imparare qualcosa

La soddisfazione degli organizzatori

“A questa fiera non è mancato a: brevetti innovativi, stile, tecnologia, arredamento, qualità, servizi. Un’offerta a 360 gradi, dove non sono mancati gli universitari del Cnr che fanno ricerca e la vendita diretta di libri e software. Grande entusiasmo hanno suscitato i convegni. Le aziende si sono conosciute tra loro ed i professionisti hanno stretto collaborazioni”

di Michele Di Noia* A fiera ormai conclusa posso tracciarne un bilancio positivo. Eravamo un po’ preoccupati, all’inizio, soprattutto su quale sarebbe stata la risposta da parte di visitatori e tecnici locali. Invece, nei tre giorni del 28, 29 e 30 settembre la fiera è andata sempre crescendo. Siamo partiti un po’ lentamente, ma poi sabato e domenica la gente ha visitato numerosa gli stand e gli espositori sono stati contenti al punto che quasi tutti mi hanno già confermato la loro presenza per l’edizione 2008. Notevole è stata la partecipazione dei tecnici, ingegneri, architetti e geometri; probabilmente sono mancati rappresentanti di imprese locali anche importanti, che invece non mancano appuntamenti simili che si tengono fuori provincia. Eppure ci siamo impegnati molto sul fronte della comunicazione dell’evento. Anche se siamo partiti un po’ in ritardo rispetto a quando avremmo voluto, successivamente siamo stati molto presenti sui quotidiani locali, su vari spazi pubblicitari, sulle tv. Insomma, l’evento è stato pubblicizzato e presentato in più sedi. Oggi posso dire che la fiera ha raggiunto tutti gli obiettivi che si era posta. Ha dato, ad esempio, la possibilità agli stessi espositori e ai tecnici che vi hanno partecipato di conoscersi tra loro; i professionisti invece hanno potuto creare collaborazioni con aziende per svolgere al meglio il proprio lavoro. Inoltre, in eventi fieristici come Edilpro è possibile conoscere più da vicino le nuove tecnologie da utilizzare nella professione. Abbiamo visto, ad esempio, come diventi sempre più stretto il connubio tra energia ed edilizia. L’edilizia ha bisogno dell’energia. Molti sono, infatti, i temi su cui le due discipline si toccano: l’impiantistica, il risparmio energico, l’ecocompatibilità. Sono tutti temi molto dibattuti che attirano l’attenzione degli esperti del settore ma non solo, anche dei privati che vogliono informarsi. A questa fiera non è mancato a: brevetti innovativi, stile, tecnologia, arredamento, qualità, servizi. Un’offerta a 360 gradi, dove non sono mancati gli universitari del Cnr che fanno ricerca e la vendita diretta di libri e software. Grande entusiasmo hanno suscitato i convegni, dove abbiamo raggiunto i risultati di presenze che ci aspettavamo. Sono convinto che chi è venuto in fiera non se ne sia andato senza avere imparato almeno una cosa nuova. *organizzatore di Edilpro 2007

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!