Profumo d'Europa in casa Italgest Salento d'amare

Il team di Pallamano di Casarano pronto all'esordio in Europa

Sabato 29 Settembre la Italgest Salento d'amare Casarano sarà impegnata nel 2° turno di EHF Cup, equivalente alla Coppa Uefa del calcio

Grazie alla vittoria conquistata sabato scorso al Pala Italgest di Lecce contro il Prato, la Italgest Salento d’amare è in testa al campionato d’Elite insieme a Conversano, Bologna UTD e Gammadue Secchia. Uno dei protagonisti del match di sabato è stato Alejandro Buffa, il pivot italo- argentino al ritorno in campo dopo l’infortunio al polpaccio. Ora i Campioni d’Italia dovranno guardare ai prossimi impegni: sabato 29 Settembre saranno impegnati nel 2° turno di EHF Cup, una delle competizioni più importanti a livello di club in Europa. L’ avversario dei rosso–azzurri sarà il MSK Povazska Bystrica (che al primo turno hanno eliminato il Tblisi), squadra ostica attualmente seconda nel campionato slovacco e che si riaffaccia in Coppa EHF dopo alcuni anni in cui ha ben figurato in Champions League. La Italgest Salento d’amare non sarà da meno: l’obiettivo dei ragazzi di coach Javier Barrios è superare il secondo turno della competizione, tenendo conto però del calibro e delle doti tecniche degli avversari. Il tecnico iberico, grande conoscitore di questo torneo essendo arrivato in semifinale qualche anno fa, avverte i suoi: “Queste partite presentano molte insidie. Siamo un gruppo unito e coeso, abbiamo tutte le potenzialità per passare il turno”. contro i forti slovacchi del Bystrica. L’andata è prevista in Slovacchia alle ore 18:00 locali (ore 17 italiane). Condurranno l’incontro gli arbitri croati Sarajlic e Vukusic (delegato EHF il lettone Girdzijauskas). Il match di ritorno, invece, che sarà diretto dalla coppia svizzera Meyer-Ratz (delegato EHF il ceco Konecny), si disputerà il 6 Ottobre al Pala Italgest alle ore 20:00. Pertanto, i match di campionato contro lo Junior Fasano e l’Indeco Conversano, sono stati posticipati rispettivamente a mercoledì 3 e 10 Ottobre.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!