Uno stage per tecnici speleosubacquei

La presentazione a palazzo Adorno

Verrà presentato questa mattina a Lecce, con una conferenza stampa l'avvio del corso per tecnici speleosubacquei dal titolo “Stage nazionale di studio e perfezionamento per i tecnici della commissione speleosubacuqea del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico”

Questa mattina alle ore 11, a palazzo Adorno, si terrà la conferenza stampa di presentazione dello “Stage nazionale di studio e perfezionamento per i tecnici della commissione speleosubacuqea del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico”, organizzato dallo stesso C.N.S.A.S. con il patrocinio e la collaborazione della Provincia di Lecce. Interverranno durante la conferenza: Maria Rosaria Manieri, assessore provinciale al Turismo e Marketing Territoriale, Corrado Camerini, vice presidente e responsabile nazionale soccorso speleologico del C.N.S.A.S., Raffaele Onorato coordinatore nazionale della commissione spleosub del C.N.S.A.S. Francesco Alò, delegato della 7^ zona del C.N.S.A.S.. Nel corso dello stage verranno studiate, tra l’altro, per la prima volta a livello internazionale, tutte le problematiche relative al trasporto speleosubacqueo di un infortunato e verranno individuate e codificate le soluzioni più valide per ogni possibile situazione, sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista medico. Lo stage prevede una serie di immersioni in grotte sottomarine del capo di Leuca e del Parco di Porto Selvaggio – Palude del Capitano.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!