Tangenziale ovest di Maglie: il 10 settembre

Le raccomandazioni della Polizia e di Salvatore Capone

La Provincia di Lecce ha fatto conoscere la tempistica per l’apertura dello svincolo di Maglie in direzione Cutrofiano, Casarano e Gallipoli e lo stesso centro abitato di Maglie

Il prossimo 10 settembre la chiusura dello svincolo sulla S.S. 16 verrà rimosso e consentirà il riutilizzo dello svincolo di Maglie in direzione Cutrofiano, Casarano e Gallipoli ed il centro abitato di Maglie. I lavori, affidati alle ditte Alba Service per la segnaletica di sbarramento, alla Sud Segnal per le barriere di sicurezza e gli impianti elettrici e di sicurezza, alla Fices per il rifacimento della risagomatura e finitura del piano viabile, e alla Di.Cos. per i lavori edili, procedono alacremente e secondo la tempistica prestabilita. Lo sforzo è doveroso per limitare i disagi che la chiusura di questo importante svincolo ha determinato sugli automobilisti e sulla regolarità del notevole traffico in transito. Le autorità di Polizia consigliano di evitare di sovraccaricare lo svincolo di Cursi-Maglie per l’accesso alla città e di utilizzare gli svincoli di Otranto, Muro e Scorrano. Salvatore Capone, assessore provinciale alle Strade, rivolge un appello agli automobilisti in transito affinché prestino la massima attenzione alla segnaletica provvisoria, a procedere con prudenza ed a collaborare con le maestranze ed i responsabili dei lavori affinché questi si concludano nel minor tempo possibile.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!