Nuovi bandi per l'Università del Salento

Scuola estiva internazionale in Comunicazione, Design e Nuovi Media

Fino a lunedì 27 agosto 2007 sono riaperti i termini per la domanda di ammissione alla scuola estiva internazionale in Comunicazione, Design e Nuovi Media (Pit 9.6). La scuola è organizzata dal Centro Studi Interuniversitario su Nuovi Media, Design e Strategie di Marca – Dipartimento di Studi Aziendali, Giuridici ed Ambientali – Facoltà di Economia dell’Università del Salento

La domanda di ammissione alla prova di valutazione per la scuola internazionale dovrà essere presentata entro le ore 12.00 del 27 agosto 2007 presso il Centro Servizi Grandi Progetti – Scuola Internazionale Estiva PIT 9.6 – Servizio Postale Viale Gallipoli 49 73100 Lecce. Il colloquio si terrà mercoledì 29 agosto, con inizio alle ore 9.00, presso la sede del Settore Patrimonio Culturale: Conoscenza e Valorizzazione della Scuola Superiore ISUFI (Corso Umberto I – 73020 Cavallino). Il bando integrale è disponibile all’indirizzo internet: http://www.unile.it/ateneo/news/dettaglio_comunicati.asp?giorni=30&ident=7033. La Scuola si svolgerà in 2 settimane, dal 3 al 16 settembre 2007, per complessive 100 ore di formazione. L’azione formativa si articolerà nei seguenti laboratori sperimentali di ricerca e sviluppo prototipale: -Laboratorio di ricerca applicata ai Media, con l’obiettivo di offrire agli allievi basi metodologiche e strumenti di indagine multidisciplinari utili alla produzione finale di una pubblicazione scientifica. Laboratorio di produzione. L’obiettivo è di sviluppare competenze professionali utili nella produzione di prototipi mediali e multimediali. Analizzare e comprendere i media, gli scenari attuali della comunicazione e i processi di design dei contenuti digitali offre una chiave di lettura del futuro della società e dell’economia. La relazione esistente tra l’evoluzione dei media e le nuove frontiere dell’economia sarà investigata attraverso percorsi di ricerca interdisciplinari che affiancheranno seminari e laboratori svolti da economisti, pedagogisti, sociologi ed artisti visivi. Si analizzerà il mercato dell’eContent e dell’editoria digitale, il fenomeno della convergenza mediale, il rapporto tra educazione ed intrattenimento. In sintonia con tali orientamenti, la scuola estiva internazionale in Comunicazione, Design e Nuovi Media propone un progetto didattico intensivo che coniuga seminari di approfondimento e momenti propriamente laboratoriali, allo scopo di fornire ai partecipanti elementi teorico-metodologici e abilità tecnico-operative per la formazione di esperti della comunicazione con i nuovi media. Tale profilo denoterà capacità di elaborazione e di gestione di contenuti mediali, di analisi dei consumi culturali e di progettazione di nuovi modelli e prodotti di eContent. Gli allievi saranno in grado di operare nel contesto dell’economia digitale, supportando con le proprie competenze le attività decisionali connesse alla gestione dei nuovi media e della comunicazione. I possibili sbocchi occupazionali includono: •aziende nazionali e multinazionali operanti in mercati ad alto valore mediale e tecnologico •agenzie di comunicazione e tecnologie digitali •centri studi e ricerca società di produzione, post-produzione e servizi per i nuovi media

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!