Casarano discute di bilancio

L’opposizione si muove prima del 14 maggio, probabile data di consiglio sul bilancio

An raccoglie firme contro l’introduzione dell’addizionale Irpef; si tratta di un gesto provocatorio visto che ritirare l’imposta è ormai impossibile. Forza Italia organizza incontri per informare i cittadini delle scelte dell’amministrazione. Il dibattito a Casarano prima del consiglio sul bilancio

Il dibattito politico a Casarano è incentrato sulla definitiva stesura del bilancio di previsione del 2007 che il consiglio comunale dovrà discutere ed eventualmente approvare nei prossimi giorni (la convocazione potrebbe essere fissata per il 14 maggio). Prima di questo fondamentale passaggio, la discussione si incentra ancora sull’introduzione dell’addizionale comunale dell’Irpef che il governo cittadino ha fissato allo 0,60%. Alleanza Nazionale ha annunciato una raccolta di firme per chiedere all’esecutivo il ritiro della delibera: una provocazione visto che anare l’atto è praticamente impossibile. Il coordinamento cittadino di Forza Italia, invece, inizierà una serie di incontri con i cittadini direttamente nei quartieri, “per informarli – spiegano in via Monteverdi – delle scelte che il governo cittadino ha riservato loro, in primis l’addizionale Irpef, e sarà l’occasione anche per ascoltare le loro istanze”. Il primo di questi appuntamenti è fissato per domani (ore 19:30), in via Amalfi, nell’ampio spiazzo antistante la curva sud dello stadio “Capozza”. Saranno sicuramente presenti Francesca Fersino (coordinatrice comunale) e il gruppo consiliare formato da Giampiero Marrella, Antonio Gatto e Luigi Bartolomeo.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!