Pellegrino: “Ecco i documenti”

Continua il duello Pellegrino-Fitto sul conflitto di interessi

Giovanni Pellegrino, presidente della Provincia di Lecce, ha depositato in Procura tutta la documentazione relativa al conflitto di interessi. E si dice disponibile ad un incontro pubblico con Raffaele Fitto per chiarire tutti i punti di cui è accusato

Pellegrino torna in Procura. E lascia una lunga dichiarazione e 31 documenti sul conflitto di interessi, dove si parla di rifiuti, di parchi naturali, di centro commerciale di Galatina e tanto altro. Dimostra, insomma, di non aver paura di indagini e accertamenti. Ieri mattina Massimo Manara, portavoce di Pellegrino, infatti, è stato nuovamente a Palazzo di giustizia dove ha lasciato una busta piena di carte e documentazioni varie. E poi alle ore 12, ancora Manera si è presentato con una nota scritta dal presidente della Provincia e l’ha letta davanti a microfoni e telecamere: “Ho depositato dal 5 febbraio – si legge nella nota – presso la Procura della Repubblica di Lecce, una richiesta di approfondimento e su tali temi ho ritenuto opportuno depositare un’ulteriore documentazione corredata da una memoria illustrativa. Se, tuttavia – continua -, l’onorevole Fitto ritiene più utile alla comprensione del problema un confronto pubblico sui temi sin qui sollevati, dichiaro la mia disponibilità”.

Leave a Comment