A Corigliano d’Otranto per il “Matrimonio Perfetto”

La terza edizione della rassegna espositiva in abito bianco

Per chi cerca idee innovative per il giorno “gran sì”, c’è la rassegna “Matrimonio Perfetto”, a Corigliano d’Otranto. Tendenze e suggerimenti per le giovani coppie, ma anche intrattenimento e spettacoli per tutti i visitatori

Dopo il grande successo riscosso nella scorsa edizione torna anche quest’anno, la rassegna espositiva più esclusiva del Salento. Tutto il necessario per realizzare al meglio Il matrimonio perfetto lo si potrà trovare dal 18 al 19 novembre nella suggestiva cornice del castello De’ Monti di Corigliano D’Otranto. Organizzata dall’agenzia ccreativa di Bianca Passarelli e Giovanna Buscicchio ed in collaborazione con il Comune di Corigliano D’Otranto, la manifestazione si presenta come un ricco contenitore di suggerimenti preziosi per le giovani coppie vicine al matrimonio. Il vestito, i fiori, la casa, il ricevimento. Anche i minimi particolari devono essere curati, sapientemente e dettagliatamente, se si desidera un matrimonio in gran stile. Tutto questo “Il Matrimonio Perfetto” lo rende possibile e lo fa tracciando un affascinante percorso, tra una serie di singolari combinazioni classiche e moderne, costruito intorno alla professionalità ed all’affidabilità di ben 25 aziende salentine che proporranno abiti da sposa, liste nozze, bomboniere, pacchetti viaggio, arredamenti, flower design, menù e foto d’autore. Ma la rassegna espositiva Il Matrimonio Perfetto è molto altro ancora. Sono legate alla manifestazione, infatti, una serie di novità ed iniziative collaterali, che coinvolgeranno tutti i visitatori e in particolar modo le giovani coppie, protagoniste assolute della due giorni.

[Orari di apertura al pubblico (ingresso gratuito): Sabato 18 novembre dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 22; Domenica 19 novembre dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 22.]

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!