Si sfidano a calcio i dipendenti comunali

Torna il torneo a sei

L'edizione scorsa è stata un successo. E così si ripresenta anche quest'anno il torneo di calcio a sei che vedrà sfidarsi i dipendenti del Comune di Lecce

Prende il via oggi la seconda edizione del torneo di calcio a sei riservato ai dipendenti comunali di Palazzo Carafa. La manifestazione si svolgerà sui campi del complesso sportivo “Itaparica” (sulla Lecce-San Cataldo). Le squadre partecipanti sono otto e si sfideranno sino al 6 luglio in un unico girone all'italiana. Ecco l'elenco di squadre che si fronteggeranno durante il torneo: Carafa Boys (Ufficio Personale), Differenziati (Ufficio Ambiente), Intisa Pariti (settore Lavori Pubblici), Li Saputi (settore Pubblica Istruzione), Polizia Municipale (Vigili Urbani), Recupero Coattivo (Ufficio Tributi), Sbilanciati (Ufficio Ragioneria), Servizi Sociali (settore Servizi Sociali). Consiglieri e assessori, non avendo costituito una squadra dell'amministrazione comunale (come nella scorsa edizione), sono inseriti in modo sparso nelle diverse compagini partecipanti. La partita inaugurale si giocherà oggi tra Servizi Sociali (formazione che ha vinto la prima edizione del torneo) e Carafa Boys. I campioni uscenti consegneranno il trofeo nelle mani del sindaco Adriana Poli Bortone. Calcio d'inizio simbolico alle ore 18.30 da parte del primo cittadino. Seguiranno le sfide Recupero Coattivo-Polizia Municipale, Differenziati-Sbilanciati, Intisa Pariti-Li Saputi.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno.In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!