Comunicazione politica. Un master sulle novità

Lecce. Oggi la presentazione del percorso formativo unico del suo genere nel Sud Italia

LECCE – Anche la politica cambia al cambiare dei tempi. L’introduzione e l’uso delle nuove tecnologie non può non essere preso in considerazione. Ecco allora la necessità di rinnovare le competenze dei politici e dei professionisti sulle politiche e strumenti di marketing e comunicazione, attraverso interventi didattici specifici e mirati. Aforisma Business School oggi presenta l’executive master in “Marketing & Comunicazione politica ed elettorale”, proposto con la partnership scientifica del Centro Studi Democrazie Digitali, in partenza a maggio prossimo. L’evento prevede un intervento di Eugenio Iorio, presidente del Centro Studi e docente del master, di approfondimento di uno dei temi del master e di testimonianza della qualità della Faculty di cui è componente, composta da Stefano Mollica, Mario Rodriguez, Mario Sechi, Gianni Dominici. Iorio tratterà i cambiamenti che oggi investono la comunicazione nel mondo politico e i processi democratici in generale, dovuti all’utilizzo sempre più massiccio di tecnologie web e dei social media. La grande conversazione in rete – nel rapporto televisione e internet – trasforma i processi di formazione dell’opinione pubblica, sempre più basati sulle emozioni sociali, e richiede nuove strategie di attenzione. Politici ed istituzioni devono, pertanto, imparare a elaborare strategie di marketing e comunicazione integrata e misurare le ricadute che queste hanno nel senso comune collettivo ed in termini di consenso. Tali obiettivi sono alla base del master, unico percorso di tal genere nel Sud Italia. In chiusura, Andrea Salvati di Aforisma presenterà i contenuti e la struttura del master – distinta in una formazione politico/manageriale, a favore di politici ed amministratori della durata di 60 ore, ed una più tecnica a favore di professionisti, diplomati e laureati che aspirano a diventare consulenti politici e spin doctors- e risponderà a domande o curiosità dei partecipanti. L’appuntamento è alle ore 16 a Palazzo Carafa a Lecce.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!