Voglia di solidarietà. Torna il Premio Apulions

Casarano. La manifestazione organizzata dal Lions Club si terrà stasera alle 20 presso la chiesa della Madonna Immacolata

CASARANO – Il Premio Apulions arriva alla quinta edizione. Organizzato dal Lions Club di Casarano ed ideato dal socio Oronzo Russo, l’evento si svolgerà stasera alle 20 presso la chiesa della Madonna Immacolata, in via Roma a Casarano. Farà da cornice all’evento un concerto di musica classica patrocinato dal Conservatorio Tito Schipa, dal Comune di Casarano e dalla Provincia di Lecce il cui titolo è “Vocalità sacra e profana in Europa dal Rinascimento al Risorgimento”. L’esibizione sarà eseguita dal Coro Rinascimentale-Barocco del Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce curato da L. Rizzello, dal Coro Polifonico “Caesaranum” curato da Paola Toma e dall’Ensemble strumentale “Accademia dei Serenati”. Direttore artistico, Lucia Rizzello. Le somme raccolte durante la serata attraverso offerte spontanee saranno donate alla chiesa quale contributo per il restauro delle edicole di carta pesta appartenenti al Calvario di Casarano. Durante la serata riceveranno il Premio Apulions 2012 personalità che si sono distinte nel campo della solidarietà: Chiara Amirante, fondatrice e presidente della comunità Nuovi Orizzonti-Piglio (FR) e Medjugorje, Don Giuseppe Colavero, presidente AGIMI, suor Margherita Bramato, direttrice generale dell’ospedale Cardinale Panico di Tricase; Elio Perrone, Lions Past Governatore, avvocato Toga d’oro 2011. Premio alla Memoria a Michele Frascaro, giornalista de “L’impaziente”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!