Test antidroga. ‘Troppo rumore per nulla’

Lecce. Antonio Rotundo, capogruppo del Pd: “I test verranno effettuati presso la sede del Sert. Si torni a fare politica”

LECCE – La questione “test antidroga sì, test antidroga no” avrebbe distratto la politica cittadina dai problemi dei cittadini ed allontanato questi ultimi dalle istituzioni. E’ il punto di vista di Antonio Rotundo, capogruppo del Pd al Comune di Lecce, che ridimensiona la polemica, facendo sapere che, d’accordo con il dott. Salvatore Della Bona della Asl si è deciso che i test, per chi vorrà farli, verranno fatti presso la sede del Sert, seguendo le procedure valide per tutti i cittadini. “Chi vuole farli, faccia questi benedetti test – dice Rotundo -, ma poi si discuta dei veri problemi dei cittadini, perché l’impressione è che in questi giorni si sia registrato un abisso tra la discussione dentro il Palazzo e le priorità ed i bisogni della città e che tutto ciò abbia contribuito ad allontanare sempre di più i cittadini dalle istituzioni”. Articolo correlato: Test antidroga in Comune? ‘Sarò il primo'

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!