'Progetti – Settore': la Puglia sul mercato estero

Aerospazio, green economy, nautica, meccanico e meccanotronica, arredo, moda, logistica, ict, industria creativa, artigianato: previsto sostegno ai processi di apertura internazionale dei principali settori dell'economia regionale

Aerospazio, green economy, nautica, meccanico e meccanotronica, arredo, moda, logistica, ict, industria creativa, artigianato: nell'ambito del programma di promozione dell’internazionalizzazione dei sistemi produttivi pugliesi per il 2011, i “Progetti – Settore” sono finalizzati a rafforzare l’immagine e la capacità di presidio dei distretti e sistemi produttivi locali sui principali mercati internazionali. Nell’ambito dei Progetti – Settore attuati nel corso dell’ultimo biennio, 2009-10 si è stabilita una soglia minima di partecipazione da parte di almeno 5 imprese pugliesi, al di sotto della quale non è stata confermata l’azione. Nel corso del 2011, verrà adottato lo stesso approccio, con un possibile incremento del numero di partecipanti minimi richiesti, da definirsi settore per settore, al fine di assicurare l’intervento regionale nell’ambito delle iniziative di promozione settoriale previste, soprattutto in un’ottica di ottimizzazione delle risorse regionali da dedicarvi. Di seguito, una panoramica sintetica sui “Progetti – Settore” previsti per il 2011. 1) Aerospazio Iniziativa. “Latin America Aerospace & Defence”, Rio de Janeiro – Brasile (12 – 15 aprile). Ente coinvolto: Ice Iniziativa. “Paris Airshow 2011”, Parigi – Francia (20 – 26 giugno) Ente coinvolto: Aiad Iniziativa. “Aerospace & Defense Meetings”, Torino (24 – 27 ottobre) Iniziativa. Sat Expo Europe, Roma (10 – 12 novembre) Iniziativa. “Aéromart Usa”, Nord America (da definire) 2) “Green Economy”: Ambiente, Edilizia sostenibile, Energia rinnovabile Iniziativa. “Ekologia”, Bari (24 – 27 febbraio) Iniziativa. “Ecobuil London”, Londra – Gran Bretagna (1 – 3 marzo) Ente coinvolto: Ccie Iniziativa. “Mipim”, Cannes – Francia (8 – 11 marzo) Iniziativa. “B2B Meetings Americana”, Montréal – Nord America (22 – 24 marzo) Iniziativa. “Energy Hannover Messe”, Hannover – Germania (4 – 8 aprile). Ente coinvolto: Ccie Iniziativa. “Salone EcoBiz”, c/o Fiera di Budva – Montenegro (20 – 22 aprile). Ente coinvolto: Fiera del Levante Iniziativa. “Salone EcoBiz” – Bari (maggio). Ente coinvolto: Fiera del Levante Iniziativa. “Festival dell’Energia”, Lecce (maggio) Iniziativa. “Eire – Expo Italia Real Estate 2011”, Milano (7 – 9 giugno) Iniziativa. “Salone EcoBiz”, c/o Fiera Tehnoma, Skopje – Macedonia (18 – 22 ottobre). Ente coinvolto: Fiera del Levante Iniziativa. “Pollutec Horizons”, Parigi – Francia (29 novembre – 2 dicembre) 3) Filiera Agro-industria e florovivaismo Iniziativa. “4° World Wine Meetings America”, Chicago – Nord America (29 aprile – 1 maggio) Iniziativa. “Tuttofood, Milano” (8 – 11 maggio) Iniziativa. “Vin Expo”, Bordeaux – Francia (19 – 23 giugno) Iniziativa. “57° Summer Fancy Food”, Washington – Usa (10 – 12 luglio). Ente coinvolto: Ccie Iniziativa. “Flormart”, Padova (15 – 17 settembre) Iniziativa. “Anuga”, Colonia – Germania (8 – 12 ottobre). Ente coinvolto: Ccie Iniziativa. “World Wine Meetings Asia”, Guangzhou – (Cina 20 – 22 novembre) 4) Filiera dei Materiali lapidei Iniziativa. “Ecobuild London”, Londra – Gran Bretagna (1 – 3 marzo). Ente coinvolto: Ccie Iniziativa. “Mosbuild”, Mosca – Russia (5 – 8 aprile) Iniziativa. “Aia Convention”, New Orleans – Usa (12 – 14 maggio). Ente coinvolto: Ice Iniziativa. “Stone +tec”, Norimberga – Germania (22 – 25 giugno) Iniziativa. “Marmomacc 2011”, Verona (21 – 24 settembre) 5) Settore della Nautica da diporto Iniziativa. “Bit”, Milano (17 – 20 febbraio) Iniziativa. “Snim” – Salone Nautico di Puglia, Brindisi (da definire) Iniziativa. “Cannes International Boat and Yacht Show Festival International de la Plaisance”, Cannes – Francia (7 – 12 settembre) Iniziativa. “51° Salone Nautico Internazionale”, Genova (1 – 9 ottobre) 6) Settore Meccanico – Meccatronica Iniziativa. “Intermat Middle East”, Abu Dhabi – Uae (28 – 30 marzo) Iniziativa. “Industrial Supply Hannover Messe”, Hannover – Germania (4 – 8 aprile) Ente coinvolto: Ccie Iniziativa. “Subcontraction 2011”, Bilbao – Spagna (27 – 30 settembre) 7) Sistema Casa (legno-arredo) Iniziativa. “Index Furniture”, Mumbai – India (29 settembre – 2 ottobre) Iniziativa. “I Saloni Worldwide”, Mosca – Russia (12 – 15 ottobre) Iniziativa. “Salone del Mobile di Milano” (12 – 17 aprile) 8) Sistema Moda Iniziativa. “Pitti Immagine Uomo” (14 – 17 giugno) Iniziativa. “Sì Sposa Italia Collezioni, Milano (17 – 20 giugno). Ente coinvolto: Fiera Milano Iniziativa. “Pitti Immagine Bimbo” (23 – 25 giugno) Iniziativa. “Milano Pret à porter” (23 – 26 settembre). Ente coinvolto: Fiera Milano Iniziativa. “Obuv Mir Khozi”, Mosca – (Russia 18 – 21 ottobre) 9) Logistica Iniziativa. “Southern Asia Ports, Logistics & Shipping”, Chennai – India (5 – 6 maggio) 10) Ict Iniziativa. “Smau Business”, Bari e/o “Smau Business”, Bologna (9 – 10 febbraio) (8 – 9 giugno) Iniziativa. “Com.Pa”, Bologna (1 – 3 marzo) Iniziativa. “Forum Pa”, Roma (9 – 12 maggio) Iniziativa. “Smau 2011”, Milano (19 – 21 ottobre) Iniziativa. “Tosm 2011”, Torino (16 – 18 novembre) 11) Industria creativa Iniziativa. “XXIV Salone Internazionale del Libro”, Torino (12 – 16 maggio) Iniziativa. “Mercato de Musica Viva, 2011” – Vic (Barcellona) – Spagna (14 – 18 settembre). Ente coinvolto: Teatro Pubblico Pugliese Iniziativa. “Womex – The worldmusic expo 20112”, Copenhagen -Danimarca (26 – 30 ottobre) Iniziativa. “Fira Mediterrania 2011”, Manresa – Spagna (3 – 6 novembre) 12) Artigianato tradizionale e artistico Iniziativa. “75°Art Mostra internazionale dell’Artigianato”, Firenze (30 aprile – 8 maggio). Ente coinvolto: Firenze Fiera Iniziativa. “Macef”, Milano (8 – 11 settembre). Ente coinvolto: Fiera Milano Iniziativa.Mostra d’immagine Itinerante “Percorsi dell’artigianato in Puglia” (maggio – settembre) Interventi. Promozione, partecipazione collettiva di operatori pugliesi all’evento, organizzazione incontri e workshop. Previsti altri appuntamenti ancora da definire 2 febbraio 2011 – Puglia: obiettivo mercati internazionali Il Programma di promozione dell’internazionalizzazione dei sistemi produttivi locali per il 2011 declina gli indirizzi strategici e le priorità di intervento della politica regionale di internazionalizzazione, delineati sia nel documento strategico del Print Puglia 2007-2013, sia nel Documento Strategico Regionale della Puglia 2007-2013, e percorre le linee di intervento previste dal Programma Operativo Fesr 2007-2013 della Regione Puglia, con particolare riferimento al miglioramento delle condizioni di sviluppo regionale, specie in relazione a occupazione e a competitività dei sistemi produttivi locali, anche nel contesto di mercato internazionale. L'obiettivo strategico è favorire il riposizionamento competitivo e la riqualificazione del sistemi produttivi locali, specie attraverso lo sviluppo e il consolidamento di nuove specializzazioni produttive a elevata intensità di conoscenza che tengano conto delle potenzialità di crescita dei diversi mercati internazionali. Nello specifico, la strategia di intervento regionale è volta a “favorire una maggiore apertura verso i mercati esteri ed una migliore capacità di inserimento del sistema imprenditoriale regionale nei processi di sviluppo e integrazione dei mercati – di sbocco, di approvvigionamento, dei capitali di investimento, delle tecnologie, dei fattori produttivi e così via – a livello internazionale. Le priorità geografiche Il percorso di identificazione delle priorità geografiche sulle quali insisterà il programma promozionale per il 2011, si è basato sull’attenta analisi e sul confronto ed approfondimento dei seguenti elementi: – i risultati dell’analisi dell’attuale posizionamento della Puglia nell’attuale quadro della struttura dell’economia mondiale; – gli orientamenti espressi dai rappresentanti del partenariato istituzionale ed imprenditoriale regionale, con particolare riferimento ai distretti produttivi e tecnologici regionali; – l’aggiornamento delle Linee Direttrici dell’Attività Promozionale 2008-2010 del Ministero dello Sviluppo Economico (già Ministero del Commercio Internazionale); – le indicazioni formulate nell’ambito dei Tavoli Paese del Ministero degli Affari Esteri, con particolare riferimento ai Tavoli Italia-Cina ed Italia-India. Nord America (Stati Uniti e Canada), Europa (Francia, Germania e Gran Bretagna) e Giappone sono considerati mercati “maturi” e consolidati per i quali sarà necessario assicurare servizi di assistenza e accompagnamento per gli operatori pugliesi, promuovere l’attrazione degli investimenti diretti in Puglia nei settori economici chiave e rafforzare le opportunità di contatto e di collaborazione economica con le comunità di origini pugliesi residenti nelle aree. Russia, India, Cina e Brasile sono i mercati “ad alto potenziale di sviluppo”. Il programma promozionale per il 2011 proseguirà e intensificherà le azioni di promozione e di sostegno ai processi di internazionalizzazione indirizzate ai mercati ad alto potenziale di sviluppo che hanno mostrato importanti dinamiche di crescita economica negli ultimi anni, anche in relazione alla propensione agli scambi internazionali e di ricettività ai prodotti e servizi “made in Italy”. Per i mercati “strategici di prossimità”, che hanno posto in evidenza delle tendenze di crescita positive (Medio Oriente, paesi del Golfo, area dei Balcani, Bacino del Mediterraneo con Marocco, Tunisia e Turchia) e presentano meno rischi per gli operatori pugliesi rispetto ad alcuni mercati più lontani, l'obiettivo è facilitare la diffusione dell’immagine e della conoscenza dei principali sistemi produttivi e territoriali pugliesi. 28 gennaio 2011 – Sistemi Produttivi Locali 2011: la Regione punta all'internazionalizzazione La Giunta Regionale, nella seduta del 26 gennaio 2011, ha approvato il “Programma di Promozione dell'Internazionalizzazione dei Sistemi Produttivi Locali per il 2011” uno degli strumenti fondamentali delle politiche regionali mirate al sostegno e al rafforzamento dei processi di apertura internazionale dei principali settori dell'economia regionale. La struttura e i contenuti del programma promozionale vengono definiti, su base annuale, in funzione degli indirizzi strategici e priorità di intervento della politica di internazionalizzazione della Regione Puglia, tracciati dal Piano regionale per l'internazionalizzazione della Regione Puglia (Print Puglia 2007-2013), e dagli obiettivi del Programma Operativo Fesr 2007 – 2013 della Puglia. I Progetti per Settore I Progetti Settore sono finalizzati a rafforzare l’immagine e la capacità di presidio dei distretti e sistemi produttivi locali sui principali mercati internazionali (aerospazio, green economy, nautica, meccanico e meccanotronica, arredo, moda, logistica, ict, industria creativa, artigianato) si sviluppano attraverso una serie di azioni promozionali coordinate, anche a valenza pluriennale, tra cui: – la partecipazione collettiva a fiere ed eventi settoriali di particolare rilevanza internazionale, che rappresenta ancora oggi uno dei principali strumenti di marketing per le imprese pugliesi nei rispettivi programmi di espansione internazionale, in quanto costituisce un’opportunità importante di verifica del grado di ricettività del sistema di offerta aziendale da parte del mercato di riferimento. Oltre all’eventuale partecipazione istituzionale diretta alle manifestazioni fieristiche prescelte, in affiancamento alle imprese di settore, si prevede anche la possibilità di organizzare specifici eventi di promozione settoriale da realizzarsi prevalentemente in concomitanza con le fiere prescelte, nonché interventi finalizzati all’organizzazione ed alla promozione di incontri business-to-business per gli operatori pugliesi interessati; – la realizzazione di azioni di scouting ed indagini esplorative volte a: o individuare opportunità specifiche di collaborazione e di inserimento dei sistemi produttivi locali all’interno sia dei mercati tradizionali sia di quelli emergenti; o individuare potenziali controparti istituzionali e potenziali partner d’affari; o delineare il potenziale sviluppo e le principali tendenze della domanda e della distribuzione di alcuni mercati esteri “target”; – la realizzazione di missioni incoming e azioni di sensibilizzazione di operatori esteri che costituiscono occasioni importanti per far conoscere “da vicino” i punti di forza del territorio regionale e dei sistemi produttivi locali al fine di diffondere e rafforzare la loro immagine all’estero; – l’organizzazione di seminari, workshop e incontri di sensibilizzazione degli operatori locali che si configurano quali momenti importanti di diffusione e condivisione di informazioni, conoscenze e know-how in relazione alle opportunità di internazionalizzazione, nonché di confronto di esperienze dirette in merito alle problematiche specifiche connesse con l’accesso ai mercati esteri per i settori economici regionali interessati. AI fini dell’implementazione dei Progetti Settore nel corso del 2011, per il tramite dell’intervento dello Sprint Puglia, particolare attenzione sarà posta su due aspetti: – la promozione di una maggiore e più incisiva partecipazione delle imprese e dei distretti e/o filiere produttivi pugliesi, in grado di rappresentare al meglio le eccellenze dei rispettivi settori produttivi a tutte le iniziative in calendario; – il coinvolgimento del sistema regionale della ricerca, con particolare riferimento all’Arti – Agenzia regionale per l’Innovazione e la Ricerca e la rete regionale Ilo (Industrial Liaison Office), al fine di valorizzare, anche in ambito internazionale, i risultati dei progetti di ricerca regionali e delle relative opportunità di trasferimento tecnologico, di licensing e/o cessione dei brevetti e di spin-off, in relazione agli specifici settori produttivi di riferimento.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati