Specchia: arrestato per spaccio e detenzione di droga

L’ipotesi investigativa era suffragata da una serie di fonti informative che indicavano l'uomo come uno spacciatore molto attivo nel sud Salento

Insospettiti dal continuo via vai di soggetti noti come assuntori di droga, presso un'abitazione privata, i Carabinieri della Stazione di Specchia hanno arrestato Donato Lorenzo Lecci, 25enne di Montesano Salentino noto alle Forze dell'Ordine per precedenti di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ieri, avendo intuito che l’uomo era a Lecce per rifornirsi di sostanze stupefacenti, i militari lo hanno atteso e al suo ritorno, hanno sottoposto sia lui e la sua abitazione ad accurata perquisizione. Lecci aveva indosso 8 dosi di eroina, custodite in un contenitore metallico per caramelle. In casa c'erano due vasi da cui si ergevano altrettante piante di marijuana alte oltre un metro.

piante marijuana

Nel corso delle operazioni, inoltre, l'uomo è stato contattato telefonicamente da acquirenti che si informavano sulla disponibilità di stupefacenti. I Carabinieri, fingendo di essere amici dell’uomo, momentaneamente impossibilitato a rispondere, hanno invitato gli acquirenti a recarsi presso la sua abitazione dove, una volta arrivati, sono stati trasferiti in caserma e ascoltati. Tutti hanno dichiarato di essere clienti abituali di Lecci a carico del quale sono emersi gravi indizi di colpevolezza per il reato di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato dichiarato in arresto e trasportato presso la Casa Circondariale “Borgo San Nicola” di Lecce.

Leave a Comment