Consiglio regionale. Via libera su Introna

Ieri il Pd ha comunicato a Vendola il proprio “a osta” sulla nomina di Onofrio Introna a presidente del Consiglio regionale. Il 27 maggio l'elezione ufficiale

Il presidente del Consiglio regionale della Puglia sarà Onofrio Introna. Il Pd ha rinunciato “all’esigenza pur legittima di indicare il suo nome per permettere al Governo di lavorare a pieno regime con il consenso di tutta la coalizione, per il bene della Puglia”, ha spiegato Sergio Blasi, segretario regionale del Partito Democratico. Ieri infatti, dopo una intensa riunione con i “suoi”, l’ex sindaco di Melpignano ha comunicato al presidente Nichi Vendola la decisione di fare un passo indietro e di dare il via libera al nome di Onofrio Introna, eletto con la lista Sinistra ecologia e libertà, quale guida dell’assemblea legislativa. Non è stata una decisione semplice né unanime, anche perché appena ieri mattina il maggiore gruppo della coalizione di centrosinistra aveva rivendicato a sé il ruolo in ballo. La decisione è ad ogni modo arrivata ma i problemi non sembrano tutti alle spalle e pertanto la vita della coalizione si preannuncia non priva di ostacoli. Il Consiglio è stato convocato per il 27 maggio. In quell’occasione si procederà alla elezione del presidente, di due vicepresidenti e di due segretari.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!