Italgest. Secondo Slam

In casa rosso-azzurra il primo trofeo della stagione

Battendo lo Junior Fasano, la Italgest Salento d’amare completa il suo secondo Slam ed è la prima squadra italiana di tutti i tempi a centrare il prestigioso traguardo

La Italgest Salento d’amare completa il secondo Grande Slam della sua storia conquistando la Supercoppa Italiana 2008 presso il Palasport di Altamura. I campioni d’Italia, dopo aver vinto campionato e Coppa Italia, hanno battuto lo Junior Fasano nella gara unica valida per la Supercoppa Italiana. Va ai rosso-azzurri, dunque, il primo trofeo della stagione, dopo sessanta minuti giocati su alti livelli al cospetto di una squadra rodata e vogliosa di misurarsi alla pari contro la compagine salentina. 26-23 il risultato finale, che sta anche un po’ stretto ai salentini per ciò che hanno fatto vedere in campo. Nella Italgest, recuperano in extremis Torbica e Opalic nonostante la condizione non sia ottimale; Lovecchio, invece, è out. Nonostante i numerosi appuntamenti ravvicinati, i ragazzi di Trapani sono scesi in campo pronti psicologicamente e con il chiaro obiettivo di vincere il terzo anello dello Slam. Possono esultare ed essere fieri di questa consistente prestazione i ragazzi di Trapani che hanno messo in campo agonismo e voglia di vincere, insieme alla notevole forza del gruppo. La Italgest completa il suo secondo Slam ed è la prima squadra italiana di tutti i tempi a centrare questo importantissimo traguardo.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!