[DVD] Inside Man

Un altro autore si cimenta con il film di genere, e lo fa benissimo, mantenendo un'altissima cifra stilistica personale in un film perfettamente “di rapina”.

Quattro uomini e una donna travestiti da imbianchini fanno irruzione nella sede centrale della Manhattan Trust (a due passi da ground zero) prendendo circa cinquantina di persone in ostaggio. Intanto la polizia circonda la banca sotto la guida del detective Keith Frazier, incaricato di negoziare con il capo dei malviventi che ha studiato il piano nei minimi particolari… Spike Lee eredita un film di genere (si dice che dovesse originariamente girarlo Ron Howard) e lo dirige da par suo. Mette in scena un film di rapina, ma continuando il discorso cominciato nella 25a ora, in realtà parla delle macerie morali del post 11 settembre. I riferimenti più chiari sono un paio di gag (il sikh scambiato per arabo e il banchiere americano che viene usato per garantire per il nipote di Bin Laden) ma in modo meno esplicito ma più simbolico troviamo altri riferimenti, di messa in scena soprattutto. La dilatazione dei tempi o l’immobilità forzata in un unico luogo, per esempio; o il lavoro sul disorientamento: la confusione tra buoni e cattivi e l’ambiguità di tutti i personaggi, disorientamento che alla fine impedisce allo spettatore di schierarsi apertamente. E ancora, l’avidità come genesi del male e come causa odierna di vendetta, ma anche rinnovato movente per la rapina. Aggiungete un cast in stato di grazia, diretto e sfruttato alla perfezione e otterrete un film magistrale che offre diversi strati di lettura e che si fa gustare per ciascuno di questi.

[Inside Man(Usa 2006) Regia Spike Lee Con Denzel Washington (Keith Frazier), Clive Owen (Dalton Russell), Jodie Foster (Madeliene White), Willem Dafoe (Cap. Darius) Durata 129']

Leave a Comment