Carmiano, sciolto per mafia

Decisive le dichiarazioni del boss della scu Tommaso Montedoro, ora collaboratore di giustizia. Il sindaco Giancarlo Mazzotta era già stato rinviato a giudizio per vari reati tra cui estorsione aggravata da metodo mafioso. di Marilù Mastrogiovanni Sciolto per mafia il Comune di Carmiano (Lecce). Lo ha reso noto il Consiglio dei ministri con un comunicato stampa: “Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’interno Luciana Lamorgese, a seguito di accertati condizionamenti da parte delle locali organizzazioni criminali, a norma dell’articolo 143 del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti…

Leggi tutto

Casarano: la mafia che non si dice ma si fa

di Marilù Mastrogiovanni Il tentato omicidio a colpi di kalashnikov di Afendi, compagno della vedova del boss della scu Augustino Potenza traccia la pista dell’evoluzione del clan salentino     Casarano ripiomba nel terrore. In realtà dal terrore non ne è mai uscita. Un agguato mafioso ha quasi ucciso Antonio Afendi, ventottenne di origine marocchina residente a Casarano (Le). Colpito da un kalashnikov al collo e alla spalla, in via Alessandro Manzoni, non è in pericolo di vita. Ma volevano ucciderlo. La macchina usata per l’attentato è probabilmente quella trovata…

Leggi tutto

Parabita ricomincia da Parco Angelica: in arrivo 950mila euro

L’annuncio del neosindaco Stefano Prete: interventi per il “miglioramento delle condizioni di legalità” nel paese, nella zona dedicata alla piccola Pirtoli   950mila euro, stanziati dal Ministero dell’Interno, perché Parco Angelica rivesta appieno quella funzione di presidio della legalità che ha incisa già, nel nome e nella storia. Nel nome, perché “Angelica”, alla quale è dedicata l’area (circa 7mila metri quadri, sulla provinciale Parabita-Alezio), è Angelica Pirtoli, la bambina che il 20 marzo del 1991, a soli due anni, proprio nelle campagne di Parabita fu vittima della vendetta, assurda e…

Leggi tutto

Parabita, Commissario straordinario Cantadori: mafia fenomeno trasversale

/L’INTERVISTA/ Il bilancio di due anni di gestione commissariale del Comune sciolto per mafia: interventi straordinari mai fatti prima, come la costituzione di parte civile in un processo per abuso edilizio. Sulla mafia: “Sottovalutazione del fenomeno, non adeguato sentimento di condanna da parte della popolazione” Di Marilù Mastrogiovanni Andrea Cantadori è da due anni commissario straordinario a Parabita, comune di 9.127 anime a pochi kilometri da Gallipoli, nel Salento. Sciolto per mafia nel 2017 per la vicinanza di alcuni esponenti del clan Giannelli con l’amministrazione comunale. Il figlio del boss…

Leggi tutto

Parabita, a Radio radicale il commissario prefettizio Cantadori denuncia: ci fu tentativo di condizionamento

Intervista ad Andrea Cantadori, commissario prefettizio minacciato a Parabita: “Abbiamo toccato proprio quegli interessi che sono alla base del provvedimento di scioglimento dell’ente” di Marilù Mastrogiovanni Un biglietto fatto recapitare in busta chiusa presso il municipio lo invita a farsi i fatti propri, per campare cento anni. La firma è: “Un amico”. Un linguaggio che àncora la sua efficacia alla condivisione di codici sociali fatti di omertà e paura, alla base dell’atteggiamento mafioso e del consenso sociale di cui si nutre ogni tipo di mafia. Andrea Cantadori, coordinatore del gruppo…

Leggi tutto

Igeco, infiltrazioni mafiose: arriva l’interdittiva

Dopo sei anni di inchieste giornalistiche che il Tacco ha condotto su IGECO in beata solitudine, una prima grande vittoria collettiva   Interdittiva antimafia per Igeco Spa. Dopo sei anni di inchieste in solitaria, minacce, querele temerarie, richieste di risarcimento danni per centinaia di migliaia di euro, isolamento e paura. E un cambio radicale di vita. Igeco Spa è la società che in diversi Comuni del Salento ha gestito per anni il servizio di raccolta rifiuti. E’ proprietaria, insieme ai Comuni di Gagliano del Capo e Brindisi, del porto turistico…

Leggi tutto