Mafia, come riconoscerla? Lo spiega la Cassazione

Mafia

DOSSIER. La pronuncia sul clan Fasciani di Ostia, destinata a fare giurisprudenza in tema di associazioni per delinquere: “Il metodo determina la mafiosità”. Esaminato il caso delle cosiddette mafie non tradizionali e senza nomi. Il parere di Antonio De Donno, procuratore capo di Brindisi e dei penalisti Massari e Talò Di Stefania De Cristofaro Ci sono mafie che non hanno un nome e neppure una storia alle spalle. Sfuggono alle denominazioni “note” e tradizionali di ‘cosa nostra’, ‘camorra’, ‘ndrangheta’ e ‘sacra corona unita’, ma sono di fatto associazioni per delinquere di stampo…

Leggi tutto

Il ruolo delle donne nella mafia italiana

Sempre più figure di primo piano, le donne assicurano la tenuta del potere mafioso e maschile Fonte: https://www.ulyces.co/malaurie-chokouale/les-femmes-ont-elles-pris-le-pouvoir-dans-la-mafia-italienne/ Versione italiana a cura della Redazione del Tacco d’Italia   Con il viso leggermente gonfio e ammanettata, Mariangela Di Trapani scende i gradini, saldamente stretta tra due agenti della Polizia. Il suo sguardo svuotato incontra l’orda di giornalisti che la aspettano. Tutta Palermo la chiama “Patrona” per una semplice ragione: dopo la morte in prigione del padrino dei padrini, Totò Riina, è sospettata di essere stata scelta per riorganizzare le “truppe” del quartiere…

Leggi tutto