No Tap: restare e lottare, con le armi della democrazia

/REPORTAGE/ L’economia di un territorio devastata e rischi incalcolabili per l’ambiente: ieri sera a Melendugno “La lotta di chi resta”   di Francesca Rizzo; foto di Valentina Ruscica   C’è, tra gli speculatori di Furbibus Terrae e i criminali patentati, un Salento che non ci sta: non ci sta a vedere la propria terra offesa e svenduta al miglior offerente, ma non ci sta neanche a passare per un manipolo di violenti che cerca alibi per fare macello. Resta, lotta e lo racconta. È questo il Salento che ieri sera…

Leggi tutto