Quell’esercito di schiavi senza nome che lavora per tutti noi

In due giorni sono morti 16 migranti nel foggiano mentre tornavano dal lavoro sui campi. Il caporalato in agricoltura è la vera emergenza Di Marilù Mastrogiovanni   Sembra non avere fine la strage di braccianti sui campi della Puglia. Sono morti in 12 oggi, sulle strade vicino a Lesina in provincia di Foggia. Le dinamiche non sono ancora certe, ma viaggiavano stipati in un furgoncino. Il mezzo di fortuna e la targa bulgara fa pensare che fossero stati costretti lì da un caporale: è accertato infatti dagli inquirenti il ruolo…

Leggi tutto