Acqua azzurra acqua chiara

Una storia all’italiana. Un villaggio turistico costruito in zona agricola. Reato accertato dopo 11 anni di processo, ma ormai prescritto. Liberi tutti quindi. I proprietari erano in buona fede, ha stabilito la Cassazione, revocando il sequestro delle 200 villette sul litorale nord di Brindisi.  Nei primi due gradi di giudizio erano stati condannati il costruttore Vincenzo Romanazzi, il notaio Bruno Romano Cafaro, il progettista Severino Orsan e l’ex dirigente comunale Carlo Cioffi. Reato prescritto anche per loro.  La Regione è parte lesa, ma la quantificazione del danno si stabilirà in…

Leggi tutto