Kiev, più abbracci meno armi

DIARIO DI PACE / 5 di Marilù Mastogiovanni Angelo Moretti, racconta un po’ come è nata questa chiamata, non alle armi, ma agli abbracci: “E’ un progetto che nasce dalla cittadinanza attiva, non nasce da una rete che fa questo  per mestiere, siamo tutti cittadini attivi che hanno detto una cosa semplice: non possiamo stare a guardare. Siamo qui, per due motivi: perché non abbiamo il “potere” ma la volontà e la possibilità di aumentare il “tuo” potere con la nostra presenza. E seconda cosa: siamo qui perché è una…

Leggi tutto

Kiev, “arriveremo a Mosca”, la promessa dei marciatori per la pace

DIARIO DI PACE / 3 di Marilù Mastrogiovanni L’incontro preparatorio alla marcia della pace è stato un susseguirsi di “come stai”, “come possiamo renderci utili”, “che cosa possiamo fare insieme”. La diretta con le piazze di 15 città è dalla sala convegni dell’hotel Rus, a due passi dallo stadio della Dynamo Kiev, che con la sua architettura severa risalente al 1923 fa ombra all’hotel di 18 piani. Le voci degli attivisti ucraini presenti all’hotel RUS, si uniscono a quelle che arrivano dalle piazze di Pomigliano d’arco (dove erano in mille),…

Leggi tutto

Vado a seminare pace, sul campo di guerra

Marilù Mastrogiovanni

DIARIO DI PACE / 1 di Marilù Mastogiovanni Non sono sola. Andrò a Kiev, insieme a 150 pacifiste e pacifisti che da tutta Italia confluiranno a Cracovia e poi a Melyka, sul confine ucraino, dove passeremo la frontiera, insieme. Marceremo su Kiev, insieme ad attiviste e attivisti pacifisti ucraini: giovani e vecchi, persone di tutte le età, impegnate a portare soccorsi, viveri, cibo, medicine, cure a chi è colpito dal conflitto. Si chiama MEAN, è il “Movimento europeo di azione non violenta”, cui ho aderito. Ho aderito come cittadina, come…

Leggi tutto

Vertenza Gkn: si conclude la tappa pugliese

mobilitazione Gkn

Centinaia di persone a Lecce, Bari e Taranto per l’Insorgiamo tour. Parola d’ordine “mobilitiamoci il 26 marzo” Sono centinaia le persone che hanno partecipato ai tre appuntamenti pugliesi dell’Insorgiamo tour che, assieme a Jesi e Bologna la settimana scorsa, hanno inaugurato il giro italiano di eventi e iniziative degli operai Gkn in vista della mobilitazione nazionale a Firenze del 26 marzo prossimo. Oltre duemila chilometri percorsi in tre giorni, che hanno permesso alla delegazione dei venti operai e solidali toscani di incontrare vertenze, movimenti sociali e associazioni territoriali in Puglia. Secondo…

Leggi tutto

Poligono di Torre Veneri, Consiglio di Stato: ripetere la valutazione di incidenza ambientale

La sentenza ha riformato parzialmente la pronuncia del Tar Puglia con cui i giudici della sezione di Lecce, il 4 novembre 2020, avevano annullato il provvedimento della Regione Puglia di autorizzazione alla prosecuzione delle attività di addestramento delle forze armate. Nelle motivazioni, depositate il 24 gennaio 2022, i giudici della Quarta sezione hanno evidenziato “il sicuro superamento dei limiti soglia di concentrazione di piombo e rame”, già rimarcato dal Tribunale amministrativo regionale di Stefania De Cristofaro LECCE – E’ necessaria una nuova valutazione di incidenza ambientale per la prosecuzione delle…

Leggi tutto

Lecce, gasdotto Tap: raffica di condanne per gli attivisti

Sentenza del Tribunale sulle manifestazioni avvenute tra il 2017 e il 2019 nel cantiere e nella città: su 92 imputati, 67 sono stati ritenuti colpevoli di una serie di reati, da violenza privata e lesioni ai danni di uomini delle forze dell’ordine, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, manifestazione non autorizzata, danneggiamento di mezzi e di recinzioni del cantiere Tap e accensione fumogeni. Società parte civile. di Stefania De Cristofaro LECCE – Stesso giorno, diverso significato: da una parte gli attivisti che il gasdotto Tap non lo vogliono e che…

Leggi tutto

Scu Brindisi, il nuovo collaboratore: “Esplosivi di tipo militare per intimidazioni ai commercianti”

ESCLUSIVO8/Andrea Romano, 35 anni, ha riferito anche la disponibilità di bombe: “Me le consegnò un abitante nel rione Sant’Elia, mentre la custodia era affidata a Tatani Burin”, ha detto alla pm della Dda di Lecce il 13 gennaio scorso. “Servivano per atti intimidatori ai danni di esercizi commerciali e per risolvere contrasti per la droga”.  Il brindisino, inoltre, ha consegnato una cartolina ricevuta da un affiliato, condannato in via definitiva per la rapina dal 300mila euro nella gioielleria Follie d’Oro del centro commerciale Ipercoop BRINDISI – “Avevo bombe C4”. Non…

Leggi tutto

Nuovo statuto della Scu, droga ed estorsioni: in 10 patteggiano dopo inchiesta Final blow

Dopo il blitz della Squadra Mobile di Lecce definite le posizioni dei primi imputati, con concordati di pene da due a cinque anni di reclusione. In tre sono sotto processo ordinario e 63, invece, hanno optato per il rito abbreviato di Stefania De Cristofaro LECCE – Dall’accordo tra la pm della Dda di Lecce e gli avvocati difensori, scaturisce la seconda tranche di condanne a conclusione dell’inchiesta chiamata Final Blow (colpo finale), coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia salentina su quattro frange  della Sacra corona unita, attive nei settori del traffico…

Leggi tutto