Microtunnel Tap: manca la certificazione di sostenibilità ambientale

Le balle del tubo (3a puntata). Operazione: de-bufalare l’informazione su Tap. La certificazione EMAS per il microtunnel di approdo alla spiaggia non c’è né mai ci sarà. I valutatori: “difficile” rilasciarla se i cittadini non vogliono il gasdotto   di Marilù Mastrogiovanni Nelle puntate precedenti ho spiegato perché è una bufala quella secondo cui gli italiani risparmierebbero il 10% sulle bollette del gas grazie a Tap. La bufala è firmata Matteo Salvini. La bufala della ministra Barbara Lezzi è relativa ai presunti enormi costi di fuoriuscita dell’Italia dal progetto. Ho…

Leggi tutto

La cannabis light “potrebbe far male”. Il CSS scopre l’acqua calda

Il Consiglio Superiore di Sanità ha espresso un parere negativo sulla vendita della cannabis così detta “light”, ovvero delle infiorescenze della specie “canapa sativa L.” (dove L. sta per Lineo, non per Light) contenenti un basso livello di Thc (tetraidrocannabinolo, il principio psicoattivo di questa pianta). Secondo l’Ente consultivo diretto dalla Prof.ssa Roberta Siliquini “anche a basse concentrazioni, il Thc e gli altri principi attivi inalati o assunti con le infiorescenze di cannabis sativa possono penetrare e accumularsi in alcuni tessuti, tra cui cervello e grasso” e questo potrebbe causare…

Leggi tutto

Intervista a Giovanni Caggia sulla cannabis terapeutica

La Cannabis è usata in tutto il mondo per i suoi effetti di benessere psico-fisico. Non tutti sanno però che è anche un farmaco potente (e in alcuni casi insostituibile) per la terapia di diverse patologie. Solo di recente il Ministero della Salute italiano ha emanato un Decreto che inserisce la Cannabis nelle sostanze farmacologicamente attive e ne dispone le regole per la sua prescrizione, preparazione e dispensazione. Anche la Regione Puglia s’è mossa in questa direzione. E a Racale (Le) è nato il primo social club d’Italia nel 2013.…

Leggi tutto

Pasian sbarca in Giappone

Con le sue stufe e caldaie a pellet di alta qualità, l’azienda pugliese è riuscita ad entrare nel difficile mercato del paese del Sol Levante   L’ultima edizione di Progetto Fuoco, evento di risonanza mondiale nel settore dell’impiantistica e dei sistemi di riscaldamento a biomassa legnosa, ha visto Pasian S.r.l. tra le aziende protagoniste. “Un traguardo che ci rende molto fieri – hanno affermato i dirigenti dell’azienda con sede a Sogliano Cavour, nel Salento – è l’esportazione della prima stufa Pasian in Giappone: un mercato normalmente molto chiuso, di difficile…

Leggi tutto

Sostieni il Tacco d’Italia con il crowdfunding

Un giornale d’inchiesta senza padroni, se non i lettori. Grazie alle tantissime amiche e amici che ci stanno sostenendo concretamente!  Aiutateci a diffondere il nostro progetto editoriale: inchieste giornalistiche sostenute dal basso dai cittadini. Grazie al #crowdfunding e alle votre donazioni, potremo mettere in produzione uno di questi tre progetti: la seconda puntata di #xylellareport,libro inchiesta a tutela degli ulivi pugliesi, il gasdotto #TAP, approfondimento della nostra inchiesta che risale al lontano 2008, tra geopolitica e bassi interessi locali, un’analisi ancora più approfondita sulla #scu, la pericolosa mafia pugliese POTETE SOSTENERCI TRAMITE QUESTO…

Leggi tutto

Crowdfunding: Investigating honestly, speaking freely

A newspaper of inquiry: we have no masters except our readers. Il Tacco d’Italia been going since March 2004, first as a monthly paper about Salento, and then also as an online newspaper. Our investigations have uncovered the unspeakable secrets of the powerful of Apulia and beyond. Then, in the autumn of 2014, a hacker attack knocked out the website. But in 2016 we got the newspaper back online and our voices can be heard again. Today we ask you to support us! Let the voice of Il Tacco be…

Leggi tutto

Amici del Tacco d’Italia e dell’Articolo 21 della Costituzione

ECCO GLI “AMICI DE IL TACCO D’ITALIA E DELL’ARTICOLO 21 DELLA COSTITUZIONE”, CHE HANNO SOTTOSCRITTO IL CROWDFUNDING: Giorgio Boncompagni Pierangelo Cisneros Silvia Pincolini Giacinto Lazzari Aniello Gioiella Federica Macrì Antonio Silvestri Rita Savina Andrea Salvati Gianluca Indrizzi Matteo Savoia Alessandro D’Oria Pa Olo Giacomo Urso Adriano Bracci Angelo Andretta Giuseppe Scalone De Paola Graziano Angelo Conte Paolo Pedaletti Serena Fracasso Mario Catino Roberto Corciulo Ennio Bordoni Raffaella Calabrese Davide Cavallo  Nicola Rossini Fabrizio Miglietta Teresa Sarcinella Antonio Luche Antonella Secli’ Maria Antonietta Tocci Francesco Filannino Gianclaudio Ferro Francesca Ferraro Amelia Compagni…

Leggi tutto

bakecaincontrii.com e lo stalking è servito

di Mario Maffei Immaginate di essere svegliati a notte fonda da una telefonata che vi chiede: “Sei disponibile? Possiamo incontrarci?”. Dite che hanno sbagliato numero e vi rimettete a dormire. Pochi minuti e arriva una seconda chiamata: “Ciao. Ho letto l’annuncio. Quanto prende la ragazza per un rapporto completo?”. Imprecate, vi agitate un po’ ma sono le due. Che fare? L’unica è mettere il telefono in modalità aerea e rimettersi a letto. Al mattino: decine di messaggi whatsapp, chiamate e sms. Tutti maschi etero e tutti vogliono sesso. E’ successo…

Leggi tutto

Caterina Vitiello: “Voterò scheda bianca. Con il M5S la rivoluzione s’è fatta casta”

Prima dei non eletti alle elezioni regionali del 2015, prima donna in Puglia per consensi ricevuti, esclusa dalle “parlamentarie”, grillina della prim’ora, la filmaker leccese, fuori dai denti di Mario Maffei   Mentre la senatrice Barbara Lezzi e il senatore Maurizio Buccarella sprofondano nello scandalo dei bonifici falsificati scoperto da LE IENE, l’indignazione di una parte della base pugliese dei cinque stelle si fa furente. Non solo perché vacilla uno dei pilastri del movimento (l’onestà dei suoi eletti), ma anche per l’opacità con cui sono state determinate le candidature nei…

Leggi tutto

Sindacato giornalisti su sequestro Tacco: “intervenga il ministro Orlando”

Si tratta di un “provvedimento che riporta l’Italia ai tempi bui del regime fascista”   In una nota congiunta l’Associazione della Stampa di Puglia e la FNSI (Federazione Nazionale Stampa Italiana) si appellano al Ministro di grazia e giustizia Andrea Orlando, denunciando il grave attacco alla libertà di stampa compiuto dai magistrati leccesi in occasione dell’ordine di sequestro preventivo di due inchieste a firma Marilù Mastrogiovanni dedicate all’intreccio tra mafia, politica e imprese, nell’opaco comparto della raccolta dei rifiuti.   “È grave e inquietante  – affermano Assostampa Puglia ed FNSI –…

Leggi tutto