“Santi Paduli”, la ribellione gentile e collettiva per un paesaggio sano

Negli otto comuni dell’Unione delle Terre di Mezzo, in provincia di Lecce, il “cibo sano” diventa il cuore di una nuova politica comunitaria di rigenerazione territoriale. Con “Santi Paduli”, progetto di economia sociale sostenuto da Fondazione con il Sud, si avvia una co-progettazione per valorizzare la qualità del cibo delle mense pubbliche e chiamare la comunità intera a prendersi cura del Parco Paduli. Nel Parco Agricolo dei Paduli, in provincia di Lecce, la “ribellione gentile per coltivare un paesaggio sano” inizia tra le musiche a festa della banda. Saranno infatti.…

Leggi tutto

Centro Medico delle Murge: un’opportunità per gli specialisti

Una new entry nella sanità privata pugliese. Sta per aprire a Cassano delle Murge in provincia di Bari, il Centro Medico delle Murge (CMM): un polo sanitario all’avanguardia che offre nuovi ambulatori, tecnologie diagnostiche avanzate, un’efficiente segreteria amministrativa e un affermato laboratorio di analisi cliniche, molto apprezzato dal pubblico e garante di un notevole afflusso di pazienti. Un Poliambulatorio per le esigenze dello Specialista Il CMM cerca specialisti desiderosi di proporre la propria professionalità nel cuore della Puglia, in una posizione strategica tra Foggia e Lecce e tra Bari e. . .…

Leggi tutto

Bari, aggressione mafiosa a giornalista Rai: confermata in appello condanna boss Laera

di Marilù Mastrogiovanni BARI. Fu un’aggressione mafiosa quella della boss del quartiere Libertà Monica Laera nei confronti dell’inviata di Rai 1 Maria Grazia Mazzola. La prima sezione penale della Corte di Appello di Bari ha confermato la condanna ad un anno e quattro mesi di reclusione per lesioni con l’aggravante mafiosa e minacce verso la giornalista da parte della moglie del boss del clan Strisciuglio Lorenzo Caldarola e boss ella stessa, essendo già stata condannata in precedenza e in via definitiva per associazione mafiosa in base all’articolo 416 bis. Il…

Leggi tutto

Bari, mafia: aggressione a giornalista Rai1, al via processo d’appello

di Marilù Mastrogiovanni Bari. Inizia domani il processo d’appello per l’aggressione mafiosa dell’inviata di Rai 1 Mari a Grazia Mazzola da parte di Monica Laera, boss del clan Strisciuglio-Mercadante, già condannata in via definitiva per associazione mafiosa (416 bis). Laera è stata condannata in primo grado ad un anno e quattro mesi di reclusione, con l’aggravante mafiosa, per lesioni e minacce di morte all’inviata di Rai 1. Dinanzi al Tribunale si svolgerà un sit in di solidarietà partecipato da Libera di don Ciotti e Usigrai. Sette le costituzioni di parte…

Leggi tutto