Primo congresso nazionale per Women in Orthopaedics Worldwide Italia

L’associazione no-profit del terzo settore nazionale, collegata a numerose altre associazioni delle Specialiste in Ortopedia in giro per il mondo, si presenta e illustra strategia e prospettive per la lotta al gender gap. Prof. Tranquilli Leali: “WOW illumina l’altra faccia della luna”

Si terrà il 1° ottobre a Roma, nella splendida cornice della Biblioteca Angelica in Piazza di Sant’Agostino, il I° Congresso Nazionale di WOW (Women in Orthopaedics Worldwide) Italia. L’associazione nasce a luglio del 2021 dall’esigenza di promuovere e sostenere la diversità nel mondo ortopedico con l’obiettivo di ridurre il divario di genere e promuovendo la crescita e realizzazione professionale delle chirurghe e specialiste ortopediche. Il gender gap in Ortopedia, infatti, in Italia come nel resto nel mondo, è il più alto tra tutte le specialità chirurgiche, creando un impatto negativo sul richiamo e l’impiego dei talenti e, di conseguenza, sulla qualità delle cure.

Abbiamo registrato il saluto del presidente della Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia prof. Paolo Tranquilli Leali: “All’associazione WOW va il merito di aver illuminato l’altra faccia della luna. Non si può infatti prescindere dal grande contributo sociale e culturale che le donne apportano alla crescita scientifica della nostra professione. A dimostrazione della nostra sensibilità a questi temi, ricordo che la SIOT è stata la prima fra i network chirurgici italiani ad aver istituito una Commissione per le pari opportunità e la Medicina di genere, composta da professionisti di entrambi i sessi, già dall’8 marzo 2021” – conclude.

A presiedere l’associazione italiana per il biennio 2021 – 2023 la dottoressa Daniela Dibello, direttrice del reparto di Ortopedia dell’Ospedale Pediatrico Giovanni XXIII di Bari, una delle socie fondatrici di WOW Italia che si propongono, tra l’altro, di offrire sostegno perché vi siano pari opportunità di formazione e carriera e di contrastare ogni forma di discriminazione.

Nel programma del congresso, che prevede un’iscrizione totalmente gratuita, saranno illustrate le motivazioni e le necessità che hanno portato alla nascita e al percorso dell’associazione, analizzando l’attuale scenario di disparità e discriminazione di genere per proporre una strategia che riesca a cambiare le prospettive future. Non mancheranno momenti informali di conoscenza e socializzazione.

Qui è disponibile il programma completo del Congresso

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment