La strada giuridica che porta ai CUAV

di Thomas Pistoia

I C.U.A.V. si propongono di redimere i maschi che hanno compiuto atti di violenza nei confronti delle donne. Molti Centri Antiviolenza ritengono, invece, che siano un ulteriore ostacolo alla risoluzione del problema. Sono diverse le normative europee, italiane e regionali che, a fronte di consistenti finanziamenti, hanno legittimato questi "centri di redenzione". Elenchiamo quelle che più spesso vengono citate da chi ritiene che siano utili.

- la Risoluzione del Parlamento. . .

Per leggere l'articolo completo e per consultare l'archivio del Tacco d'Italia devi registrarti. CLICCA QUI

Leave a Comment