Frutta di stagione: 3 cose al mango da provare per un’estate “esotica”

L’estate porta con sé, oltre al caldo e alle vacanze, anche alcuni frutti di stagione molto speciali. Tra i più apprezzati c’è il mango, un frutto esotico delizioso, nutriente e versatile, che si fa apprezzare per il suo gusto unico, e per la presenza di alcune sfumature che lo rendono perfetto anche in abbinamento ad altri alimenti.

Ecco perché in questo articolo scopriremo insieme alcune cose da provare con il mango, insieme ad un approfondimento sulla storia e sulle peculiarità di questo frutto esotico così amato in Italia.

Storia e caratteristiche del mango

Il mango è un frutto di origine indiana, tradizionalmente coltivato nell’area compresa tra la Birmania e le Filippine. I primi riferimenti a questo frutto risalgono al 2000 a.C. circa, ma è solo a partire dal VI secolo d.C. che la sua coltivazione iniziò a diffondersi in tutto il sud-est asiatico.

Dall’India, il mango è poi arrivato in Cina, Giappone e Africa, grazie alle vivaci relazioni commerciali tra i diversi popoli, e allo sviluppo del commercio internazionale.

L’arrivo in Europa avvenne nel Medioevo, a partire dalla Penisola Arabica: qui, infatti, il mango fu introdotto dai commercianti arabi e poi, attraverso la Sicilia e la Spagna, raggiunse il Portogallo e il resto del continente. L’arrivo del mango in Italia è storia recente, considerando che questo frutto esotico ha iniziato a diffondersi qui da noi negli anni ’70.

Quali sono le proprietà del mango? Questo frutto è caratterizzato da una polpa giallo-arancio o rosso-arancio, con una consistenza fibrosa. Il sapore è dolce e leggermente acidulo, con un aroma molto caratteristico, che lo rende perfetto per la preparazione di tantissime ricette diverse. La buccia del mango è sottile ed è commestibile: spesso ha un sapore che molti non apprezzano, ma ha delle proprietà drenanti eccezionali.

3 cose al mango da provare in estate

Si parte con una ricetta apprezzatissima in estate: la Poke Bowl. Si tratta di un piatto di origine hawaiana, a base di pesce (solitamente tonno o salmone) tagliato a cubetti e condito con salsa di soia, olio di sesamo, zenzero e wasabi. La Poke Bowl viene tradizionalmente servita su una base di riso, ma è possibile usare anche il couscous, per rendere la ricetta più leggera, aggiungendo ovviamente anche il mango.

Per i fumatori, un altro modo per gustare questo frutto esotico è provare la sigaretta elettronica al gusto di mango. Infatti, si può scegliere questo gusto, molto apprezzato dagli amanti dello svapo, tra i diversi tipi di liquidi per la sigaretta elettronica senza nicotina, consultando le varie piattaforme specializzate presenti online.

Naturalmente, questi shop presentano una selezione di aromi per le e-cig adatti per l’estate molto ampia, tra cui i gusti mentolati e quelli fruttati, come ad esempio le fragole.

Un ultimo modo per provare il mango in estate è attraverso alcuni cocktail da sorseggiare al mare. Basti, ad esempio, citare il Caribbean cocktail (analcolico) oppure l’Azteca, un drink a base di tequila e con aggiunta di mango, lime e sciroppo di zucchero.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment