Congresso nazionale AISOT: l’Associazione Specializzandi in Ortopedia e Traumatologia punta al futuro

L’Associazione Italiana degli Specializzandi in Ortopedia e Traumatologia, nel decennale della sua fondazione, organizza l’VIII congresso e lancia iniziative che aprono le porte per la crescita di nuovi e più forti professionisti di domani.

VIII edizione per il Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana Specializzandi in Ortopedia e Traumatologia (AISOT), che quest’anno si terrà l’1 e il 2 luglio a Bari, presso l’hotel Excelsior.

L’edizione 2022, che coincide con il decennale della fondazione dell’AISOT, sarà suddivisa in sessioni che si snoderanno attraverso  corsi di istruzione, discussione di casi clinici, confronto interattivo e workshop

La prima sessione è “Comunicazioni su casi clinici” con riferimento alle seguenti aree tematiche:  principi di osteosintesi interna ed esterna, ortopedia pediatrica, fratture dell’anello pelvico, la cartilagine al centro di tutto, principi dell’oncologia, protesi di ginocchio di primo impianto.

La seconda sessione si intitola “The best from the schools” e riunirà le comunicazioni, una per sede, più rappresentative dell’ attività scientifica-formativa e clinica di ciascuna determinata scuola, su segnalazione di ciascun direttore di sede.
Le migliori 5 comunicazioni saranno premiate dalla SIOT con l’iscrizione all inclusive (comprensiva dei costi del corso e dell’accommodation) al FORTE Summer School 2022, in programma ad Atene dal 25 al 29 luglio prossimi.

La formazione pratica resta al centro dell’attenzione in puro stile AISOT. Alle sessioni prenderanno parte i direttori delle scuole di specializzazione italiane e diversi tutor”, anticipano i presidenti del congresso, i dottori Michele Grasso, Francesco Cannito e Gaetano Monteleone, che apriranno i lavori assieme al presidente onorario il prof. Biagio Moretti. A salutare i partecipanti sarà il presidente della Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia, prof. Paolo Tranquilli Leali.

L’impegno per gli specializzandi: SIOT SMART

Quest’anno è stato lanciato il progetto SIOT SMART, con l’obiettivo di rafforzare lo storico legame tra la Società scientifica e i suoi specializzandi e specializzande.

“SIOT è una società che sa guardare al futuro e per questo punta sui nuovi professionisti, consapevole delle esperienze dei grandi ortopedici del passato: da 130 è espressione della qualità e del livello di competenze degli ortopedici, grazie anche a una forte integrazione con tutti i centri ortopedici, sia universitari che ospedalieri”, dice il presidente SIOT, Prof. Paolo Tranquilli Leali. “Per  costruire un ponte tra passato e futuro è necessario guardare al presente e investire da subito sulle nuove professionalità”.

Perché iscriversi alla SIOT

L’iscrizione alla SIOT offre vantaggi e opportunità per la crescita di nuovi e più forti professionisti di domani. Per iscriversi alla SIOT (costo annuale 50 euro) ci sono almeno 5 buoni motivi.

Innanzitutto, l’iscrizione è la chiave di accesso alla community ortopedica più grande e importante d’Italia. “L’appartenenza alla comunità dà la possibilità di fare network e favorisce confronti costanti fra colleghi, così come tra opionion leader, nazionali e internazionali”, spiega il Prof. Alberto Di Martino.

“Fra le opportunità riservate ai soci SIOT, c’è la partecipazione al congresso annuale”, aggiunge il dottor Stefano Giarretta tracciando la seconda motivazione alla base dell’iscrizione. In occasione delle giornate congressuali, c’è la possibilità di ospitalità alberghiera gratuita.

Durante il congresso sono previsti anche spazi dedicati alla formazione, in continuità con il percorso che SIOT segue dall’inizio dell’anno anche attraverso webinar organizzati in collaborazione con l’AUOT. La formazione, quindi, è il terzo motivo per l’iscrizione. SIOT, infatti, organizza una serie di eventi anche di respiro internazionale, come le iniziative proposte dall’European Federation of National Associations of Orthopaedics and Traumatology (EFORT), supporta con borse di studio la partecipazione al Forte Summer Cump e offre la possibilità di partecipare al Cadaver Lab presso il centro ICLO di Verona per studiare e perfezionare il training chirurgico in ambito ortopedico e la conoscenza anatomica.

“La società Italiana di Ortopedia e Traumatologia, inoltre, ogni anno lavora sulle linee guida nazionali e lo fa attraverso le sue commissioni con l’obiettivo di supportare i medici nella pratica clinica e dell’aggiornamento scientifico”, aggiunge il dottor Alberto Momoli, spiegando la quarta motivazione. Ulteriore supporto arriva dalle riviste ufficiali della società, il Giornale Italiano di Ortopedia e il Journal of Orthopaedics and Traumatology.

La SIOT, infine, offre ai nuovi iscritti la possibilità di sottoscrivere una polizza per responsabilità civile professionale (SIOT SAFE) a una tariffa particolarmente vantaggiosa.

In breve: borse di studio, partecipazione a cadaver lab, ospitalità alberghiera gratuita durante il Congresso Nazionale; webinar, travelling fellowship, summer school, abbonamento al Giornale Italiano di Ortopedia e Traumatologia e al Journal of Othopaedics and Traumatology, accesso alle riviste internazionali a cui la SIOT è abbonata e molto altro ancora.

Per le iscrizioni al congresso è possibile effettuare la registrazione compilando i campi del form all’indirizzo: https://forms.gle/7p19xnWa7M3732yG7

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment