Fidanzati uccisi, sui bigliettini: “Tortura 15 minuti, mezz’ora caccia al tesoro”

Dopo la confessione, disposta la sorveglianza a vista per Antonio De Marco, ristretto nel carcere di Lecce, con l’accusa di duplice omicidio aggravato da crudeltà, efferatezza e futili motivi. Il gip: “Vittime scelte a caso, ha sbudellato un cadavere e appeso i relativi reperti sulla porta di ingresso. Messaggio da scrivere sul muro con il sangue: spietata efferatezza e malvagia e inumana crudeltà”   Di Stefania De Cristofaro   LECCE – Orrore senza fine nei cinque bigliettini che Antonio De Marco, accusato di aver ucciso i fidanzati di Lecce, ha…

Leggi tutto

Pandemia e politica economica: come capirci

Cari lettori, specie quelli di Bari della mia gioventù,  l’illustre amico Luigi Cazzato mi offre la possibilità di pubblicare uno stralcio, da lui edito e tradotto dall’inglese, di un mio saggio che esce negli USA. Lo ringrazio!   Di Darko Suvin (Professore Emerito McGill University di Montreal)   Questo del Covid 19, un fenomeno non solo virologico ma in buona parte sociopolitico che chiamo “coronizzazione”, può essere un buon momento per una riflessione sulle clamorose discriminazioni nel sistema capitalista nei confronti dell’enorme massa composta dai poveri, dalle donne, dalle “persone…

Leggi tutto