Bari, tentata estorsione mafiosa alla ditta di onoranze funebri: Ivan Caldarola condannato a otto anni

Sentenza con rito abbreviato: il ragazzo, 21 anni, imputato assieme a sei coetanei. “Chiesero 10mila euro al titolare e dopo il rifiuto, incendiarono il locale”. Il giovane è figlio del boss del quartiere Libertà di Bari, Lorenzo, e di Monica Laera, condannata per mafia e finita sotto processo per l’aggressione alla giornalista Rai Maria Grazia Mazzola   Di Stefania De Cristofaro   LA SENTENZA NEL PROCESSO CON RITO ABBREVIATO LA FIGURA DI IVAN CALDAROLA NEGLI ATTI GIUDIZIARI L’AGGRESSIONE ALLA GIORNALISTA DELLA RAI L’EVASIONE DAL CARCERE DI FOGGIA DURANTE IL LOCKDOWN…

Leggi tutto