Rigenerazione: una parola e un’idea per il futuro

La ricetta per crescere può essere riassunta in tre regole: durare, condividere e rigenerare. L’Economia Circolare esprime un’idea di economia che possa “auto-rigenerarsi”, ovvero un sistema economico in cui lo sviluppo è legato ai principi dell’utilizzo di risorse rinnovabili e al limitato consumo di risorse finite con conseguente riduzione dei rifiuti. L’applicazione di tale lettura è demandata alle aziende, in una logica di rinnovamento generale dei processi produttivi e organizzativi. La Rigenerazione Aziendale è il percorso, in cui l’impresa dà il via al tutto, non affidandosi solo all’idea di produrre…

Leggi tutto

La terra dell’amore

Una domenica di quasi primavera il paese di nome N. si svegliò nel caos. Era circa mezzogiorno e nelle pentole bolliva da ore il sugo domenicale, quando, sotto l’uscio delle case al piano terra, ogni santa famiglia del paese di nome N. si ritrovò, infilata a mo’ di offerta del Supermac, una fotografia stampata del coniuge maschio o del figlio maggiore in atto di usufruire di servizi sessuali più o meno espliciti in uno scenario campagnolo. Chi in piedi con le braghe calate, chi seduto al posto del guidatore, chi…

Leggi tutto

MetApulia, Blasi al presidente di Confindustria Negro: “viene prima la salute dei bambini”

Dichiarazione del consigliere regionale Sergio Blasi sulla costruzione dell’impianto di compostaggio MetApulia a Lecce: “fuori luogo le pressioni del presidente Confidustria Negro. La salute dei cittadini e dei bambini arriva prima degli interessi privati” “Quando di mezzo c’è la salute dei cittadini, soprattutto dei bambini, la fretta e gli interessi economici privati non possono e non devono essere prioritari” ha dichiarato Sergio Blasi, consigliere regionale del Pd “Per questo le pressioni del presidente di Confindustria Lecce Giancarlo Negro per la realizzazione dell’impianto di compostaggio che MetApulia vorrebbe costruire nella zona…

Leggi tutto

“Noi siamo lo Stato”, così la Scu progettava un nuovo “regime”

110 indagati. Final blow, l’operazione della Dda di Lecce ha smantellato un clan sovraordinato agli altri che voleva imporre un “nuovo Statuto”: un “regime” ispirato a Fidel Castro, che ostentava lusso. Tanti regali dai cittadini: per esprimere “rispetto” anche vassoi di carne. Le rivelazioni del collaboratore Tommaso Montedoro hanno dato il via alle intercettazioni che hanno consentito di ricostruire la mappa degli affari e del consenso sociale di un clan imprenditoriale che gestiva le affissioni elettorali – tra le altre, le affissioni di Paolo Perrone ed Erio Congedo – il…

Leggi tutto