Scu, l’apocalisse delle donne: boss sottomesse

Brindisi. Sono facenti funzioni, ma obbediscono ai mariti in carcere. Fanno le contabili, le vedette, prendono le decisioni, hanno potere, ma sanno stare “un passo indietro”. Il nuovo complesso volto della Scu a Brindisi, nel clan Romano-Coffa di Stefania De Cristofaro BRINDISI – Non solo mogli, sorelle e madri: le donne erano “reggenti del clan Romano-Coffa”, in qualità di facenti funzioni degli uomini ristretti in carcere, nei ruoli di direzione al punto da intervenire anche per tenere alto il nome e il conseguente onore dei consorti, tenuta della contabilità e…

Leggi tutto

Synedrium, Coffa e Romano il volto nuovo della scu

Andrea Romano e Alessandro Coffa da sei anni avevano fondato un nuovo clan che portava il loro nome. Le donne, ruoli di vertice e reggenti del clan Di Stefania De Cristofaro BRINDISI – Under 40 entrambi, tutti e due nati e cresciuti a Brindisi negli stessi anni in cui Pino Rogoli tenne a battesimo la Sacra Corona Unita, la quarta mafia, nel carcere di Trani. Era il 1983. Oggi Andrea Romano, 37 anni, e Alessandro Coffa, 34, sono considerati i volti emergenti della Scu, dopo essere stati ritenuti affiliati all’associazione…

Leggi tutto

Pronto soccorso

di Barbara Toma ore 9.10 Pronto Soccorso Ospedale Vito Fazzi, Lecce Aspetto educatamente in fila per l’accettazione, su una gamba sola, sono qui per un infortunio al ginocchio. Ci sono due sportelli, ma solo uno è attivo. C’è uno strano movimento di addetti ai lavori oltre quel vetro. Improvvisamente l’uomo allo sportello si alza e sparisce nel nulla. Dopo un po’ arriva una sua collega e si siede dietro all’altro sportello, quello a sinistra. Tutta la fila si sposta sinistra. Ma dopo una sola accettazione succede di nuovo: la donna…

Leggi tutto