Se di femminicidio parlasse un fantasma

di Thomas Pistoia Non ha importanza chi sono e chi sono stata. Se mi vedete qui, ora, se per un attimo mi mostro ai vostri occhi vivi, forse è soltanto la vostra immaginazione, o una suggestione. Forse, tra queste mura, c’è la mia nostalgia di esistere, il desiderio di esserci ancora. Mi avete raccontato nella storia locale, nelle dicerie tramandate dal volgo nei secoli e avete fatto di me due leggende. In una mi chiamo Armida, nell’altra Sifridina. Non so chi io sia stata, vi ripeto, non posso dirvi il…

Leggi tutto